8 Dicembre 2022
10:50

Pirlo sa ancora tirare la maledetta, il calcio di punizione è imparabile: i presenti sono allibiti

Andrea Pirlo dà spettacolo in Turchia: come allenatore è ancora in difficoltà col Fatih Karagumruk, ma quando si rimette gli scarpini ai piedi torna a sprigionare magia pura. Il video di un calcio di punizione in allenamento fa milioni di visualizzazioni, i presenti restano a bocca aperta.
A cura di Paolo Fiorenza

Andrea Pirlo è riuscito a superare il momento difficile sulla panchina del Fatih Karagumruk (si era parlato anche di esonero), piazzando un paio di vittorie consecutive a ottobre, anche se da allora in poi ha ottenuto un solo punto nelle successive tre gare. La classifica non è delle migliori, quartultimi in piena zona retrocessione con 13 punti in altrettante partite, ma al Maestro bresciano è stato comunque concesso di scavallare la sosta per i Mondiali ed alla ripresa della Super Lig, il 25 dicembre, andrà a fare visita all'Adana Demirspor di un altro tecnico italiano, Vincenzo Montella (in Turchia ce n'è anche un terzo, Francesco Farioli, che allena l'Alanyaspor).

Intanto in queste ultime ore l'ex allenatore della Juventus – cui a Torino fu dato il benservito l'estate dell'anno scorso per fare posto al ritorno di Allegri – si è recato a fare visita al Napoli, che si trova in ritiro proprio in Turchia, ad Antalya: gli azzurri ieri hanno battuto per 3-2 in amichevole l'Antalyaspor. Il giorno prima il club azzurro aveva postato su Twitter una foto ritraente Pirlo e il suo assistente Baronio assieme a Spalletti e Giuntoli, poi ieri sera – dopo la partita – il bresciano è stato a cena col tecnico di Certaldo, documentando il tutto con una storia su Instagram.

In Turchia il 43enne Pirlo sta provando a trasmettere qualcosa della sua sapienza calcistica ai propri giocatori, anche se il talento è qualcosa che – ahi lui – non è possibile insegnare. A dispetto del fatto che ha smesso di giocare ormai da 5 anni, l'ex campione del mondo è ancora uno spettacolo quando colpisce la sfera con gli scarpini. Un video in cui si esibisce in allenamento nella famosa ‘maledetta'– il suo marchio di fabbrica su calcio di punizione, con la palla che assume una traiettoria tesa prima di abbassarsi bruscamente poco prima della linea di porta insaccandosi sotto la traversa – ha totalizzato milioni di visualizzazioni.

Il ‘wow' che si sente in sottofondo da parte di chi assiste alla prodezza rende bene il senso di stupore e magia che il Maestro sprigiona tuttora quando calcia. Allenare è un'altra cosa, ma la carriera di Pirlo in panchina è appena iniziata e ci sarà tempo per prendersi soddisfazioni anche lì.

La mamma di Pelé non sa ancora che il figlio è morto:
La mamma di Pelé non sa ancora che il figlio è morto: "Vive nel suo piccolo mondo"
In quale mano ogni arbitro dovrebbe tenere il fischietto: un semplice trucco per non sbagliare
In quale mano ogni arbitro dovrebbe tenere il fischietto: un semplice trucco per non sbagliare
Sarri si sfoga dopo due mesi fermo:
Sarri si sfoga dopo due mesi fermo: "È una bestemmia, dispiace anche doverne parlare"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni