139 CONDIVISIONI
8 Novembre 2021
8:33

Per l’Italia, per i Mondiali, per Mancini: Bonucci e Chiellini stringeranno i denti con la Svizzera

Alle prese con problemi muscolari che li hanno tenuti fuori da Juventus-Fiorentina, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini vogliono esserci a tutti i costi nel match decisivo per le qualificazioni mondiali che l’Italia giocherà venerdì prossimo contro la Svizzera. Mancini ha grossi problemi anche a centrocampo: Barella e Pellegrini a rischio.
A cura di Paolo Fiorenza
139 CONDIVISIONI

Roberto Mancini fa la conta degli acciaccati dopo l'ultima giornata di campionato, alla vigilia dei due incontri decisivi dell'Italia contro Svizzera e Irlanda del Nord che chiuderanno le qualificazioni ai Mondiali 2022 in Qatar. Gli azzurri si presentano allo scontro diretto di venerdì 12 novembre col piccolo vantaggio di giocare in casa a Roma: appaiati agli elvetici, con differenza reti appena favorevole di due gol, devono assolutamente vincere per evitare brutte sorprese nell'ultima giornata in programma lunedì 15, in cui si disputeranno Irlanda del Nord-Italia e Svizzera-Bulgaria, un doppio impegno sulla carta più agevole per gli uomini di Yakin.

Dopo l'apprensione legata ai pilastri difensivi Bonucci e Chiellini, entrambi rimasti fuori da Juve-Fiorentina per problemi muscolari, anche la domenica di Serie A ha mietuto vittime in chiave azzurra: la preoccupazione maggiore riguarda l'interista Barella, uscito nel secondo tempo del derby toccandosi il flessore della coscia destra.  Stesso destino toccato poco dopo a Bastoni, sostituito per un fastidio all'adduttore. Da Venezia-Roma arrivano invece cattive notizie per Pellegrini, il cui ginocchio sinistro è infiammato da tempo: dopo essere stato risparmiato col Bodo Glimt, ieri ha giocato la sesta partita di fila intera in campionato, grazie anche all'impiego di antidolorifici. Il ginocchio ha pagato lo sforzo e si è gonfiato: anche lui è a rischio, al pari del compagno di squadra Zaniolo, entrato nel finale al Penzo e che ha sentito un fastidio al polpaccio e al ginocchio.

A tutti questi, vanno poi aggiunte le assenze sicure del lungodegente Spinazzola, di Toloi, Pessina e Verratti. Queste ultime due, qualora fossero costretti al forfait anche Barella e Pellegrini, scoprirebbero parecchio la coperta a centrocampo, dove Mancini potrebbe contare di fatto sul solo titolare Jorginho, con Locatelli, Cristante, Tonali e Pobega gli altri nomi presenti nell'elenco dei convocati. Notizie meno allarmanti arrivano invece da Bonucci e Chiellini, che secondo la Gazzetta dello Sport vogliono esserci a tutti i costi e stringeranno i denti per scendere in campo all'Olimpico davanti a Donnarumma. Per entrambi si tratta di affaticamenti muscolari, che avevano indotto a non rischiare contro la Fiorentina: erano comunque presenti in panchina. Oggi a Coverciano ne sapremo di più: sembra comunque da escludere, come si temeva in un primo tempo, che i dioscuri della difesa azzurra tornino subito a casa.

139 CONDIVISIONI
Locatelli e Bonucci sbalorditi dal gesto di Chiellini a Los Angeles: tutti con le mani fra i capelli
Locatelli e Bonucci sbalorditi dal gesto di Chiellini a Los Angeles: tutti con le mani fra i capelli
Bonucci svela il faccia a faccia avuto con de Ligt:
Bonucci svela il faccia a faccia avuto con de Ligt: "Ha detto cose poco carine, serve rispetto"
L'Italia è medaglia d'argento nella spada maschile a squadre ai Mondiali 2022: l'oro va alla Francia
L'Italia è medaglia d'argento nella spada maschile a squadre ai Mondiali 2022: l'oro va alla Francia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni