9.328 CONDIVISIONI
16 Luglio 2021
21:51

Partorisce la figlia durante i rigori di Italia-Inghilterra: la chiama Vittoria

Mariam Vittoria ha emesso il vagito nello stesso istante in cui la Nazionale ammutoliva Wembley. La piccola è nata durante i rigori della finale degli Europei, si spiega anche così la scelta fatta dalla coppia in concomitanza della singolare coincidenza, in onore della formazione di Roberto Mancini e del Paese che ha dato loro ospitalità.
A cura di Maurizio De Santis
9.328 CONDIVISIONI

Vittoria. È il nome che i genitori hanno dato alla bimba nata durante i calci di rigore della finale degli Europei tra Italia e Inghilterra. Donnarumma e i tifosi davanti alla TV non avevano ancora realizzato che il trionfo era sancito, Rianatou Agnike, era nella sala parto dell’ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana (Brindisi) e stringeva a sé, accarezzandola sul viso, la piccola venuta alla luce in quei momenti decisivi per gli Azzurri. Il mondo e il tempo sembravano essersi fermati in quegli attimi carichi di tensione: mentre il Paese era incollato alla televisione, seguendo con ansia e passione la sequenza dei tiri dal dischetto, il travaglio della donna si scioglieva nel parto naturale con un dolce sorriso, tra le lacrime per l'emozione di avere accanto la figlioletta.

Il parto durante i rigori della finale Italia-Inghilterra

Mariam Vittoria ha emesso il vagito nello stesso istante in cui la Nazionale ammutoliva Wembley, a corredo delle urla che all'esterno del nosocomio accompagnavano l'impresa fatta dagli Azzurri (in particolare per le prodezze dell'estremo difensore ex Milan e oggi al Paris Saint-Germain). L'errore di Saka (ipnotizzato dal portiere italiano) ha mandato in frantumi la presunzione degli inglesi che all'insegna del "it's coming home" credevano di avere il successo in pugno. Si spiega anche così la scelta fatta dalla coppia in concomitanza della singolare coincidenza, in onore della formazione di Roberto Mancini e del Paese che ha dato loro ospitalità.

La coppia di emigrati giunti dalla Libia

Una favola bella con un lieto fine dolcissimo. Rianatou Agnike è giunta con il marito dalla Libia un anno fa e vive a Villa Castelli (nel Brindisino). La nascita della piccola Vittoria è un segno di speranza per i genitori, arrivati in Italia con la speranza di un futuro migliore. Il regalo più bello, una nuova vita.

9.328 CONDIVISIONI
Rigore sbagliato ed errori in zona gol, l'Italia stecca ancora e pareggia in Svizzera
Rigore sbagliato ed errori in zona gol, l'Italia stecca ancora e pareggia in Svizzera
"Noi crediamo nell'Italia, altri no": la risposta di Jorginho alle critiche rivolte alla Nazionale
"Noi crediamo nell'Italia, altri no": la risposta di Jorginho alle critiche rivolte alla Nazionale
Italia, oro nell'handbike. Vittoria bis alle Paralimpiadi di Tokyo dopo Rio 2016
Italia, oro nell'handbike. Vittoria bis alle Paralimpiadi di Tokyo dopo Rio 2016
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni