9.720 CONDIVISIONI
12 Luglio 2021
12:20

Donnarumma e una frase tradiscono i tifosi: mezza Italia non sapeva di aver vinto

L’Italia è diventata campione d’Europa, ma qualcuno, in campo, sembrava non essersene accorto. Si tratta di Gigio Donnarumma che, dopo aver parato il rigore decisivo a Bukayo Saka, non ha esultato, mostrando un volto corrucciato che ha ingannato moltissimi italiani a casa. La mancata reazione del portiere, infatti, ha confuso i tifosi azzurri, che si sono resi conto di essere campioni d’Europa con qualche secondo di ritardo.
A cura di Valerio Albertini
9.720 CONDIVISIONI

Quella vinta dall'Italia ieri è stata una finale agonica, come tutte quelle che si risolvono ai calci di rigore. A renderla ancor più palpitante è stata una serie di tiri dal dischetto caratterizzata da errori e capovolgimenti. Ad andare in vantaggio, infatti, è stata l'Inghilterra, sfruttando l'errore di Andrea Belotti e segnando con Harry Maguire. Da quel momento, però, la squadra di Gareth Southgate non ha segnato più alcun penalty e l'Italia ha potuto prima pareggiare con Leonardo Bonucci e poi passare in vantaggio con Federico Bernardeschi. Gli errori di Marcus Rashford e Jadon Sancho, entrati negli ultimi secondi del secondo tempo supplementare soltanto per calciare i rigori, hanno dato a Jorginho la possibilità di chiudere la serie, ma il brasiliano, contraddicendo la sua fama di incredibile realizzatore dal dischetto, si è fatto ipnotizzare da Jordan Pickford, il quale ha regalato una nuova speranza agli inglesi.

Moltissimi italiani, abituati a non vederlo mai sbagliare, hanno immaginato il suo errore come un gol segnato dall'Inghilterra, autoconvincendosi che la serie fosse tornata di nuovo in parità, quando, in realtà l'Italia conservava il vantaggio e avrebbe portato a casa la coppa in seguito a un penalty sbagliato da parte dell'ultimo rigorista britannico, Bukayo Saka. Le convinzioni dei tifosi azzurri a casa, intenti a seguire la partita sulla Rai, sono stati forse tratti in inganno anche dalla frase pronunciata dal telecronista Stefano Bizzotto il quale, dopo il rigore di Jorginho, ha detto: "Tutto da rifare. E adesso le parti si sono rovesciate". Senza alcun dubbio, il giornalista intendeva riferirsi alla sfida psicologica tra le due nazionali, ma il momento agonico non ha agevolato la comprensione di chi seguiva la partita in tv.

La mancata esultanza di Donnarumma

Tutto questo è un antefatto di ciò che accadrà dopo il tiro dal dischetto sbagliato da Saka. Il classe 2000 dell'Arsenal si fa parare il rigore da Gigio Donnarumma che, in maniera abbastanza inspiegabile, non esulta. Moltissimi italiani a casa, visto il background di cui sopra, ma soprattutto a causa dell'inaspettata reazione del portiere della Nazionale, non si rendono immediatamente conto che quello sia il penalty decisivo, nonostante sia i telecronisti Rai sia quelli Sky facciano capire chiaramente come l'Italia sia campione d'Europa. L'esultanza collettiva, infatti, parte soltanto quando le telecamere staccano dal volto quasi corrucciato di Donnarumma, per inquadrare l'esultanza di Roberto Mancini e del suo staff. Tra quelli che non si sono immediatamente resi conto di quanto accaduto c'è anche qualche nome celebre, come quelli di Fedez e Chiara Ferragni. A casa "Ferragnez", infatti, sono stati in dubbio per diversi secondi prima di liberare la propria esultanza per la vittoria. Gli italiani che affollavano le piazze, invece, non hanno avuto alcun dubbio nonostante la mancata reazione di Gigio e hanno dato il via alla festa subito dopo la sua parata sul rigore di Saka.

Il futuro portiere del PSG ha sempre mostrato tranquillità e pacatezza anche nei momenti di gioia e felicità, ma la sua scelta di non gioire ha lasciato attoniti e soprattutto confusi moltissimi italiani, i quali si sono chiesti se davvero fossero campioni d'Europa, avendo visto che il protagonista principale sembrava lo fosse diventato senza nemmeno essersene accorto.

9.720 CONDIVISIONI
Italia martoriata: fuori mezza squadra, la Lituania diventa un problema
Italia martoriata: fuori mezza squadra, la Lituania diventa un problema
Da una frase di Guardiola esplode il caso, tifosi del City furiosi: "Ma io non mi scuso"
Da una frase di Guardiola esplode il caso, tifosi del City furiosi: "Ma io non mi scuso"
Glik contro tutti: colpi proibiti, provocazioni, insulti e rissa sfiorata in Polonia-Inghilterra
Glik contro tutti: colpi proibiti, provocazioni, insulti e rissa sfiorata in Polonia-Inghilterra
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni