8 Marzo 2020
22:14

Paratici: “Campionato sospeso? La Juve accetterà tutte le decisioni”

Prima di Juventus-Inter Fabio Paratici ha parlato ai microfoni di Sky, tornando sulla scelta di giocare il match a porte chiuse: “C’è un clima surreale, è triste giocare a calcio in queste condizioni, ci dispiace per i tifosi, ma anche per i giocatori che si allenano tutta la settimana per godere della partita. Difficile allenarsi per giocare in uno stadio chiuso, ci siamo allenati allo stadio, ma è totalmente differente giocare una partita importante a porte chiuse”
A cura di Marco Beltrami

Fabio Paratici è intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel pre-partita di Juventus-Inter. Il dirigente bianconero ha parlato della scelta di giocare il match a porte chiuse, che nei giorni scorsi ha sollevato non poche polemiche legate alla data del possibile recupero. Il Chief Football Officer della Vecchia Signora, ha detto la sua anche sulla possibile sospensione del campionato, confermando che la Juventus è pronta ad accettare qualsiasi decisione delle autorità competenti

Fabio Paratici su Juventus-Inter a porte chiuse

Non sono mancate le polemiche sulla data del recupero di Juventus-Inter. Sono stati giorni infuocati in Serie A, prima di accantonare la proposta di far disputare la gara (e le altre del 26° turno) il 13 maggio, e optare per un ritorno in campo immediato con lo slittamento dei calendari. Fabio Paratici nel pre-partita ha parlato così del match: "C'è un clima surreale, è triste giocare a calcio in queste condizioni, ci dispiace per i tifosi, ma anche per i giocatori che si allenano tutta la settimana per godere della partita. Difficile allenarsi per giocare in uno stadio chiuso, ci siamo allenati allo stadio, ma è totalmente differente giocare una partita importante a porte chiuse. Credo che non ci si abituerà mai".

La posizione della Juventus in caso di sospensione del campionato

Dalle polemiche sui recuperi, a quelle sulla possibile sospensione dei campionati. Martedì andrà in scena il Consiglio federale straordinario, con le autorità che dunque decideranno se fermare il torneo alla luce dell'emergenza Coronavirus. Paratici ha confermato che la Juve è pronta ad accettare qualsiasi decisione: "La Juve rispetterà le decisioni dell'autorità competenti. E' chiaro che i giocatori vorrebbero giocare in condizioni diverse ma al tempo stesso i calciatori capiscono quale è la situazione e che bisogna superarla il prima possibile comportamenti responsabili".

Paratici e le scelte di Sarri

In conclusione una battuta sulle scelte di Maurizio Sarri. L'allenatore per Juventus-Inter ha deciso di lasciare in panchina Pjanic e Dybala, facendo ruotare ancora una volta le risorse a disposizioni. Paratici è sempre dalla parte del tecnico: "Il mister ha ruotato tutti i giocatori della rosa, ogni partita prende decisione difficili ma sempre corrette, abbiamo giocato grandi partite con diverse soluzioni".

Ora la Juve si sente danneggiata dagli arbitri contro l'Inter: dopo Irrati anche Valeri
Ora la Juve si sente danneggiata dagli arbitri contro l'Inter: dopo Irrati anche Valeri
Date e calendario del campionato di Serie A 2022-2023: 4 giornate a calciomercato aperto
Date e calendario del campionato di Serie A 2022-2023: 4 giornate a calciomercato aperto
Medel giocherà contro l'Inter: squalifica ridotta dopo le accuse agli arbitri in Juve-Bologna
Medel giocherà contro l'Inter: squalifica ridotta dopo le accuse agli arbitri in Juve-Bologna
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni