L'Uefa non farà eccezioni, Napoli e Az Alkmaar giovedì sera (ore 19) andranno in campo come da calendario per la prima giornata della fase a gironi di Europa League. Cosa potrebbe impedirlo? Solo un provvedimento dell'Asl, lo stesso che bloccò i partenopei in partenza per Torino e in occasione della sfida contro la Juventus. Gli olandesi sono giunti in Italia con 19 calciatori nonostante il ‘focolaio' di contagi da Covid-19 ne abbia messo fuori causa 13: in base al protocollo sono in numero sufficiente (il minimo è 13, portiere compreso) per affrontare il match di Coppa. Qualche defezione al riguardo ci sarà anche tra le fila dei partenopei: dopo 21 giorni, infatti, Zielinski ed Elmas sono ancora positivi al coronavirus. Lo ribadisce Gennaro Gattuso che in conferenza stampa spiega umore e motivazioni della squadra che si prepara al debutto europeo.

Non scegliamo gli obiettivi, cerchiamo sempre di mettere in campo i migliori – ha ammesso il tecnico -. Speriamo che il Covid non ci faccia perdere altri giocatori. Il timore c'è, come c'è anche quando usciamo di casa. Il calcio però è una grande azienda che sta perdendo tantissimo. Noi abbiamo il dovere di mandarla avanti. Poi è chiaro che ci sono delle decisioni da prendere, ma non spetta a noi, bensì a chi ci governa.

Problemi di abbondanza. Le risorse in rosa non mancano, anzi ‘ringhio' potrà contare di nuovo sul capitano, Lorenzo Insigne. È guarito dall'infortunio muscolare, pronto per andare in campo. Al tecnico valutazione e decisione.

Viene da 20 giorni fermo e deve mettere benzina nelle gambe, allenandosi con continuità. Spero di avere sempre queste difficoltà di scelta.

Az Alkmaar in difficoltà per quanto accaduto nelle ultime ore? Gattuso non si fida e non crede a un avversario depotenziato né decimato. Che errore incredibile sarebbe sottovalutare la formazione olandese

Sembra che domani giochiamo contro degli scappati di casa, invece è un girone difficile da passare – ha aggiunto il tecnico -. L'Az l'anno scorso era al vertice con l'Ajax, ha dato via un solo giocatore e per il Covid mancherà solo 1 giocatore titolare in attacco. L'Europa League è un obiettivo. Giocare queste competizioni è importante per tutti: i giocatori, il club, lo staff e per me.

Quale Napoli si vedrà in campo? Possibile che Gattuso opti per un turnover moderato anche in previsione dei tanti impegni ravvicinati tra campionato e coppa. Lo conferma proprio alla vigilia dell'incontro.

Ci saranno 3, forse 4 giocatori che scenderanno in campo e che non hanno giocato contro l'Atalanta. Bisogna fare delle scelte giuste… Al Milan ne cambiavo 7 anche 8 e ci ho sbattuto contro.