108 CONDIVISIONI
10 Novembre 2021
17:02

Mourinho rifiuta il Tapiro d’Oro, sale in macchina e va via: non è la prima volta

Mourinho non sta vivendo un ottimo momento con la sua Roma e nella Capitale si è presentato puntuale Valerio Staffelli di Striscia La Notizia per consegnargli il Tapiro d’Oro. Esattamente come ai tempi dell’Inter, lo Special One non ha ritirato la statuetta ed è andato via senza rilasciare commenti.
A cura di Vito Lamorte
108 CONDIVISIONI

Non è un buon momento per José Mourinho. La Roma dopo un buon inizio di stagione ha perso un po' di smalto e la situazione non sembra affatto semplice per il tecnico portoghese: lo Special One aveva portato una ventata di grande euforia nella piazza romana, dopo il colpo ad effetto della nuova proprietà della scorsa primavera, ma dopo le prime vicende un po' più complicate e qualche risultato che tarda ad arrivare ecco che è si abbattuta sull'ambiente giallorossa la solita, plumbea, nube di polemiche e critiche.

I ragazzi di Mourinho sembravano aver davvero trovato una identità precisa e i risultati conseguiti avevano dato una credibilità fin da subito al nuovo corso giallorosso ma i primi stop e le difficoltà negli scontri diretti, con qualche errore arbitrale che ne ha condizionato l'andamento, ha fermato la crescita di questa nuova avventura per l'allenatore portoghese. Dopo un approccio molto tranquillo e rilassato, Mou ha alzato la voce in più di un'occasione per sottolineare qualche contraddizione delle scelte dei direttori di gara e il clima è diventato sempre più pesante.

Proprio come accaduto nell'inverno del 2009, quando il tecnico lusitano allenava l'Inter, si è presentato puntuale Valerio Staffelli, inviato di Striscia La Notizia, per consegnargli il Tapiro d'Oro ma, esattamente come dodici anni fa, lo Special One non ha ritirato la statuetta ed è andato via. Un deja-vu, insomma. A Roma, come a Como, il portoghese ha rifiutato di parlare con l'inviato del noto programma di Canale 5 prima di salire in macchina e sfuggire alle telecamere.

Intanto a Roma la situazione è molto ‘calda': ci sono tifosi che seguono Mourinho nella sua crociata e lo sostengono in tutto e per tutto mentre altri che iniziano a dubitare che fosse l'uomo giusto per dare il via al corso dei Friedkin alla guida del club capitolino. La sosta aiuterà a riflettere e a mentre fredda si potrà ragionare meglio sulla piega delle ultime settimane: al momento il quarto posto dista 3 punti e c'è tutto il tempo per rimettersi in carreggiata, visto che dopo la sosta ci saranno gare complicata contro Genoa, Zorya, Torino, Bologna e Inter.

108 CONDIVISIONI
Fazio non va alla Salernitana, rifiuto misterioso: il difensore ha fatto causa alla Roma
Fazio non va alla Salernitana, rifiuto misterioso: il difensore ha fatto causa alla Roma
Ci risiamo, è il solito Conte anche al Tottenham: "Parlino il presidente e il direttore sportivo"
Ci risiamo, è il solito Conte anche al Tottenham: "Parlino il presidente e il direttore sportivo"
Il gran rifiuto di Labbadia: rinuncia alla panchina del Genoa prima di salire sull'aereo
Il gran rifiuto di Labbadia: rinuncia alla panchina del Genoa prima di salire sull'aereo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni