Una delle telenovele di questo calciomercato estivo sta per concludersi. Anzi, due in un colpo solo: Arkadiusz Milik alla Roma e Edin Dzeko alla Juventus, tutte le tessere del puzzle stanno andando al loro posto. Il centravanti del Napoli ha accettato la proposta del club giallorosso e ha contestualmente sbloccato il passaggio dell'attaccante bosniaco alla Vecchia Signora. Il sì di Milik alla Roma era l'ultimo necessario per risolvere un rompicapo che vedeva coinvolti due giocatori e tre club, tutti in spasmodica attesa della quadratura per dare una svolta al proprio mercato.

Milik alla Roma, Dzeko alla Juventus

Nell'incontro di oggi a Trigoria con l'agente di Milik, David Pantak, la dirigenza della Roma ha ricevuto la risposta che desiderava. Il polacco ha sciolto le ultime riserve e ha accettato la ricca proposta del club giallorosso. La Roma verserà nelle casse del Napoli 25 milioni (comprensivi di bonus), cifra che ha soddisfatto le richieste di De Laurentiis, elevate – visto il valore del calciatore – nonostante fosse arrivato ad un anno dalla scadenza del suo contratto con gli azzurri. Nelle prossime ore Pantak e i vertici del club partenopeo definiranno gli ultimi dettagli per l'uscita di Milik, ma l'operazione è virtualmente conclusa.

Il passaggio di Milik alla Roma sblocca di conseguenza quello di Dzeko alla Juventus. Quella che era la destinazione preferita dall'attaccante polacco (che con la Juve aveva già trovato un accordo mesi fa) diventerà – salvo colpi di scena – la nuova casa del centravanti bosniaco. Alla Roma andranno 15 milioni, mentre Dzeko riceverà un compenso stagionale da sette milioni di euro. Un puzzle da cui resta escluso Luis Suarez, nonostante l'esame di italiano superato oggi a Perugia. Le tempistiche per l'ottenimento del passaporto, secondo la Juve, non renderanno possibile il suo tesseramento prima della fine del mercato. Doppio affare in dirittura d'arrivo, dunque, a meno di sorprese dell'ultima ora.