117 CONDIVISIONI
13 Giugno 2022
12:50

Messi è un genio: sta passeggiando, poi fa una giocata al volo che lascia di sasso tutta l’Estonia

A quasi 35 anni Leo Messi è ancora al suo massimo calcistico: nell’amichevole contro l’Estonia non solo ha messo a segno 5 gol, ma ha fatto un paio di giocate che appartengono solo ai grandissimi. Avversari e pubblico restano basiti.
A cura di Paolo Fiorenza
117 CONDIVISIONI

Leo Messi tra pochi giorni compirà 35 anni – è nato il 24 giugno 1987 – ma nella sua tanica sembra che ci sia ancora tanto calcio di qualità purissima. E non ci riferiamo solo ai gol, visto che nell'ultima amichevole giocata dalla Nazionale argentina contro l'Estonia il fuoriclasse di Rosario ha messo a segno tutte e cinque le reti dell'Albiceleste, eguagliando la sua prestazione personale del 2012 con la maglia del Barcellona, quando aveva realizzato il pokerissimo in un match di Champions contro il Bayer Leverkusen terminato 7-1 per i blaugrana.

Leo Messi esulta dopo uno dei suoi cinque gol segnati in Argentina–Estonia
Leo Messi esulta dopo uno dei suoi cinque gol segnati in Argentina–Estonia

Le cifre del giocatore del PSG con la maglia dell'Argentina sono spaventose (86 gol e 51 assist in 162 presenze), ma dicono solo una parte della gioia che Messi regala a chi assiste alle sue partite. Sono davvero pochi quelli che possono sprigionare la magia in qualsiasi momento di un match e in qualsiasi zona del campo, quella giocata che lascia a bocca aperta gli avversari e fa scendere dalle tribune un ‘oooh' di meraviglia. Nella gara contro l'Estonia è accaduto un paio di volte oltre alle cinque reti messe a segno, una addirittura vicino alla propria linea di fondo.

L'azione è diventata virale solo successivamente, totalizzando quasi 6 milioni di visualizzazioni, visto che è stata ripresa dal telefonino di uno spettatore lì vicino sugli spalti. C'è un fallo laterale per l'Argentina quasi all'altezza della propria bandierina del calcio d'angolo, con l'Estonia che pressa altissima per cercare di recuperare subito il pallone. Tutti i giocatori sono marcati e la palla non viene rimessa in gioco, finché non si vede Messi trotterellare verso il punto della rimessa con grande nonchalance. A quel punto si fa dare il pallone e con la medesima noncuranza, quasi che scaraventasse casualmente la sfera lontano, la calcia a volo col sinistro con un cambio di gioco pazzesco, ovviamente precisissimo, che elude completamente il pressing estone, lasciando i giocatori baltici con un palmo di naso.

Non è dato sapere con quali occhi, visto che era di spalle, Messi abbia visto il compagno piazzato sulla fascia opposta, ma nel corso dell'amichevole giocata a Pamplona non è stato quella l'unica sua azione finita in un video virale: in un altro filmato si vede Messi al limite dell'area di rigore dell'Estonia circondato da tre difensori. La ‘Pulce' è braccata, ma in una frazione di secondo e con una magia riesce ad uscire da Alcatraz, passando poi la palla ad un compagno. Qualcuno ha messo in dubbio la volontarietà del gesto parlando di un rimpallo, ma l'argentino potrebbe eccepire che a un sette volte Pallone d'Oro si può anche dare un po' di credito…

117 CONDIVISIONI
Dani Olmo è un genio: lascia il pallone ma non è come sembra, Lucas Hernandez ridicolizzato
Dani Olmo è un genio: lascia il pallone ma non è come sembra, Lucas Hernandez ridicolizzato
Vingegaard il cannibale gentiluomo del Tour: domina in crono, poi frena e fa piangere Van Aert
Vingegaard il cannibale gentiluomo del Tour: domina in crono, poi frena e fa piangere Van Aert
Cristiano Ronaldo all'Atletico a una sola condizione, ma c'è un altro ostacolo:
Cristiano Ronaldo all'Atletico a una sola condizione, ma c'è un altro ostacolo: "Lui sarà con noi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni