Il Napoli perde un altro attaccante. Dopo Osimhen è finito ko anche Dries Mertens che ha subito un bruttissimo infortunio alla caviglia nel corso della partita di campionato con l'Inter. Il calciatore ha ceduto il posto a Petagna, che quindi adesso diventa il centravanti titolare. Mertens è uscito in lacrime dal campo sorretto dai medici del club di De Laurentiis. Secondo la prima diagnosi, il belga ha rimediato una brutta distorsione alla caviglia, che sarà valutata meglio domani.

Infortunio per Mertens in Inter-Napoli

Pochi minuti dopo il via di Inter-Napoli ha subito un serio infortunio alla caviglia l'attaccante partenopeo. Mertens era stato servito in profondità, ha recuperato il pallone, è andato sul fondo e ha crossato da posizione defilata, infatti quando è caduto è finito fuori dalla linea di fondo. Mertens ha fatto un movimento anomalo con la caviglia che si è velocemente gonfiata.

Il calciatore 33enne ha capito subito che il problema era serio, ha sentito un fortissimo dolore e non è riuscito a trattenere le lacrime. Il cambio è stato obbligatorio, il giocatore è stato rilevato da Petagna mentre usciva dal campo portato via a braccia da due componenti dello staff medico del Napoli. Le immagini che si sono viste non lasciano tranquillo l'ambiente.

Infortunio alla caviglia per Mertens

Ora l'attaccante belga dovrà essere valutato dai medici del Napoli e poi soprattutto dovrà effettuare degli esami strumentali. Al momento le prime valutazioni, parlano di un trauma distorsivo. Dopo aver visto le immagini di Mertens in lacrime che lascia il campo non può esserci molta positività nell'ambiente e considerati anche gli imminenti impegni di campionato è prevedibile che Gattuso perderà un altro attaccante per le prossime partite di campionato. Petagna non è in realtà l'unico centravanti a disposizione, perché in rosa ci sono anche Llorente e Milik, che però in realtà è fuori dalla lista.