Un durissimo intervento del portiere Jordan Pickford ha posto fine alla stagione di Virgil Van Dijk, il miglior difensore centrale al mondo che dovrà stare fermo sette mesi, almeno, e cercherà di recuperare in tempo per gli Europei. Nei giorni successivi alla diagnosi sono arrivati tantissimi messaggi d'affetto e d'incoraggiamento a van Dijk, l'ultimo in ordine di tempo gliel'ha mandato Memphis Depay.

L'attaccante olandese è legato da forte amicizia a van Dijk, sono compagni di nazionale, e dopo aver segnato il gol del momentaneo 1-0 nel match di Ligue 1 tra il Lione e il Monaco (finito 4-1 per la squadra di Garcia), ha alzato la maglia del Lione che indossava e ha mostrato a tutti quella con cui omaggiava il suo capitano, c'era scritto: "Virgil tieni duro, fratello mio". Un bel gesto quello dell'attaccante del Lione che fa sentire la sua vicinanza a van Dijk, che ora sta vivendo un momento molto complicato, sa che dovrà recuperare e che dovrà guardare, per tanto tempo, i compagni giocare in Inghilterra e in Europa.

Dell'infortunio di van Dijk in queste ultime settimane se n'è parlato tanto. E non solo perché l'olandese è un grande giocatore e perché ora il Liverpool per oltre due mesi dovrà affrontare la Premier e la Champions senza uno dei suoi migliori calciatori – a gennaio i campioni d'Inghilterra potranno acquistare un altro difensore. Ma l'infortunio a van Dijk è stato argomento di discussione perché l'entrata del portiere dell'Everton Pickford ha fatto scaturire numerose polemiche. Nel derby di Liverpool, dopo pochi minuti i Reds avevano già segnato ed erano ancora all'attacco quando van Dijk entra in area di rigore e viene travolto da Pickford, che entra in modo sconsiderato. Il difensore era in fuorigioco e per questo il portiere dell'Inghilterra non è stato nemmeno ammonito.