Buona la prima, per la Lazio di Simone Inzaghi. I biancocelesti cominciano con il piede giusto la Serie A 2020/2021 vincendo 2-0 in casa del Cagliari al termine di una prova solida e convincente. Da grande squadra, status già mostrato per lunghi tratti nello scorso campionato. Di Lazzari e Immobile le reti del successo contro una formazione con meccanismi ancora da registrare per Eusebio Di Francesco.

Il pomeriggio della Lazio si mette sul miglior binario possibile praticamente da subito: una bella iniziativa personale di Marusic termina con il gol di Lazzari sul versante opposto. Per l'ex esterno della Spal si tratta dei primo centro in biancoceleste, un traguardo che gli dà fiducia e lo vede tra i migliori in un primo tempo giocato bene dagli uomini di Inzaghi, bravi a costruire occasioni sfruttando le incertezze dei padroni di casa. Sotto porta, però, a Immobile e compagni viene a mancare la lucidità necessaria per trovare il gol di un raddoppio che sarebbe meritato per quanto visto in campo. Da Milinkovic-Savic a Correa, passando per lo stesso Immobile, la Lazio spreca tutte le buone opportunità costruite nel corso della prima frazione di gioco.

E così il Cagliari si ritrova ancora pienamente in partita dopo l'intervallo, una condizione che – complice la strigliata di Di Francesco nell'intervallo – restituisce una partita molto più equilibrata nella ripresa. I rossoblu sono più presenti dalle parti di Strakosha e si rendono pericolosi in più di una circostanza. La voglia di raggiungere il pareggio, però, porta la squadra di casa ad allungarsi e a concedere spazi importanti al contropiede della Lazio, una specialità nella quale gli uomini di Inzaghi rappresentano un'eccellenza in Italia. E così prima Milinkovic-Savic costringe Cragno ad una grande parata, poi l'inevitaible Immobile sfrutta il secondo assist di giornata di Marusic – il migliore in campo – e con un piattone in diagonale realizza il tanto atteso raddoppio. Il guizzo che chiude la gara e regala alla Lazio i primi, meritati punti del suo campionato.