Una triste notizia ha sconvolto nelle scorse ore il calcio lituano e non solo. All'età di 36 anni è infatti morto Marius Zaliukas: difensore centrale che, in carriera, ha giocato 30 partite con la sua nazionale e indossato le maglie di diverse squadre, tra queste anche quelle di Hearts, Leeds e Glasgow Rangers. A dare la notizia della scomparsa del giocatore, che ha chiuso la sua avventura nel mondo del calcio nel 2016 dopo poche gare giocate con lo Žalgiris Vilnius, è stata la federcalcio lituana con una breve e toccante nota stampa.

"Marius Zaliukas, difensore di lunga data della nazionale e leggendario difensore del calcio lituano, è scomparso nelle scorse ore. A nome della comunità calcistica lituana, inviamo le nostre condoglianze alla famiglia. Marius ha ispirato molti giovani calciatori nel corso della sua carriera e il suo contributo al calcio lituano non sarà mai dimenticato".

Il dolore dei tifosi degli Hearts e dei Rangers

Le cause della morte di Zaliukas sono ancora da accertare, ma pare che l'ex giocatore combattesse da tempo contro una brutta malattia. A piangere Zaliukas, sono anche e soprattutto i tifosi degli Hearts. Con la squadra scozzese, l'ex difensore lituano si è infatti tolto le sue soddisfazioni più grandi, aiutando la formazione di Edimburgo a conquistare la Coppa di Scozia nel 2012, dopo un rotondo 5-1 rifilato all'Hibernian nel match giocato all'Hampden Park.

Oltre agli Hearts, anche i vertici del Glasgow Rangers hanno ricordato Zaliukas con un commovente messaggio sui social: "Siamo scioccati e rattristati per la morte, all'età di soli 36 anni, dell'ex giocatore Marius Zaliukas. I pensieri della dirigenza e dei giocatori dei Rangers sono con la famiglia di Marius in questo momento triste e difficile".