422 CONDIVISIONI
16 Novembre 2022
22:45

L’Italia batte l’Albania 3-1 nel segno di Grifo: Mancini sorride a metà e prepara il futuro

L’Italia ha battuto per 3-1 l’Albania grazie ad una doppietta di Grifo e alla rete di Di Lorenzo: Mancini sorride a metà, perché pensava di essere in Qatar, ma prepara il futuro.
A cura di Vito Lamorte
422 CONDIVISIONI

L'Italia vince la prima delle due amichevoli previste nella sosta per i Mondiali in Qatar. La selezione di Roberto Mancini ha battuto per 3-1 l'Albania grazie ad una doppietta di Vincenzo Grifo e alla rete di Giovanni Di Lorenzo, che ha rimesso in equilibrio il match dopo che la nazionale guidata da Edy Reja si era portata in vantaggio.

Gli Azzurri non sono partiti bene e hanno subito la rete dello svantaggio su calcio da fermo: a confezionarlo ci hanno pensato due calciatori dell'Empoli, ovvero Ismajli e Bajrami. Il primo ha incornato perfettamente un cross del secondo e ha battuto imparabilmente Meret.

A rimettere le cose a posto ci ha pensato subito Di Lorenzo, che con un tocco sottomisura ha battuto Berisha e ha sfruttato al meglio un cross di Grifo dalla sinistra. Lo stesso calciatore del Friburgo poi si è preso la scena con una doppietta e ha scritto il suo nome sulla vittoria azzurra a Tirana.

Prima ha sfruttato al meglio un assist di Raspadori e ha battuto il portiere in uscita mentre nella ripresa ha raccolto una corta respinta della difesa albanese e dopo essersi aggiustato il pallone sul destro lo ha mandato sul palo lontano trovando un bel giro.

Tra le due reti del numero 20 l'Albania ha provato a pareggiare ma le parate di Meret, una respinta sulla linea di Bonucci e la traversa colpita da Uzuni hanno evitato la rete del 2-2.

Paura per Sandro Tonali, uscito in barella per un brutto colpo dopo essere caduto male: il centrocampista ha battuto sul terreno di gioco prima la spalla e poi la testa. Gli esami che ha svolto in una clinica a Tirana non hanno evidenziato nessun problema per il calciatore del Milan.

Nel finale sono arrivati altri tre esordi per la gestione di Roberto Mancini, ovvero quelli di Nicolò Fagioli, Andrea Pinamonti e Simone Pafundi. Il CT può sorridere a metà perché pensava di essere in Qatar ma sta preparando il futuro con i nuovi innesti: intanto il Mancio ha ottenuto la sua 35ª vittoria sulla panchina azzurra, salendo al terzo posto in solitaria nella classifica dei commissari tecnici più vincenti della Nazionale Italiana.

Il tabellino di Albania-Italia

RETI: 16′ Ismajli, 20′ Di Lorenzo, 26′ e 64′ Grifo.

ALBANIA (3-5-2): Berisha; Ismajli (71′ A. Bajrami), Kumbulla, Mihaj; Hysaj, Abrashi (78′ Ramadani), Bare, Bajrami (71′ Asllani), Lenjani, Uzuni; Broja (51′ Roshi). CT: Edy Reja.

ITALIA (3-4-2-1): Meret; Scalvini, Bonucci (89′ Pinamonti), Bastoni; Di Lorenzo, Tonali (44′ Ricci), Verratti (89′ Pafundi), Dimarco; Zaniolo (77′ Fagioli), Grifo (77′ Gnonto); Raspadori (87′ Chiesa). CT: Roberto Mancini.

ARBITRO: Genc Nuza (Kosovo).

422 CONDIVISIONI
Gnonto segna il primo gol in Premier, Scamacca risponde: Mancini sorride, l'Italia conta su di loro
Gnonto segna il primo gol in Premier, Scamacca risponde: Mancini sorride, l'Italia conta su di loro
La Cremonese elimina pure la Roma e vola in semifinale di Coppa Italia: che sorpresa all'Olimpico
La Cremonese elimina pure la Roma e vola in semifinale di Coppa Italia: che sorpresa all'Olimpico
Fiorentina in semifinale di Coppa Italia: Jovic e Ikone stendono il Torino, ora Roma o Cremonese
Fiorentina in semifinale di Coppa Italia: Jovic e Ikone stendono il Torino, ora Roma o Cremonese
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni