15 Settembre 2021
10:45

L’intervallo di Milan-Liverpool a Istanbul, il più decisivo della storia: “15 minuti di shock”

Quando parliamo di Liverpool e Milan il pensiero va alla storica finale di Istanbul del 2005. Nell’intervallo di quella partita i rossoneri di Ancelotti conducono per 3-0, alla fine perderanno ai rigori. Cosa è successo in quei 15′ che cambiarono la storia del calcio? La versione più citata parla di festeggiamenti anticipati nello spogliatoio del Milan e di un discorso decisivo di Gerrard. Ma si è detto anche altro.
A cura di Andrea Lucia

Il 25 maggio 2005 nell'intervallo della finale di Champions League tra Milan e Liverpool va in scena qualcosa di inaspettato, ancora oggi oggetto di ricostruzione da parte dei protagonisti. I rossoneri di Carlo Ancelotti avevano conquistato quel palcoscenico a suon di vittorie convincenti (Barcellona ai gironi, Manchester United, Inter e Psv) e, forti dei favori del pronostico, si ritrovano nello spogliatoio in vantaggio di tre reti dopo il primo tempo. Capitan Maldini la sblocca e la doppietta di Cresco mettono una seria ipoteca sulla settima coppa dalle grandi orecchie già dopo 45′. Nella ripresa, però, gli inglesi rimontano in soli sei minuti, per poi vincere la sfida ai rigori grazie a un Dudek in stato di grazia. Cosa successe in quei 15′ di break è stato rivelato più volte ma le versioni non sempre corrispondono. Si è detto che i giocatori del Milan avessero iniziato addirittura a festeggiare e che i loro avversari li avessero sentiti, incoraggiati dal discorso di capitan Gerrard. Tra rivelazioni e dichiarazioni smentite, nessuno può dire con certezza come andò realmente. Sicuramente i retroscena hanno contribuito ad alimentare la narrazione di una delle pagine più incredibili della storia del calcio.

Com'è stato possibile che una squadra così forte ed esperta, che poteva vantare pedine del calibro di Nesta, Kakà e Seedorf, si fece rimontare addirittura tre gol di vantaggio? In casa rossonera sono stati tanti i protagonisti che hanno provato a rispondere. Eppure nulla sembrava far presagire ad una partita maledetta. L'allenatore di allora Carlo Ancelotti, intervistato da Goal.com, ha tolto ogni dubbio sui fantomatici festeggiamenti all'intervallo. "E’ vero che eravamo contenti perché avevamo giocato bene nel primo tempo, ma eravamo anche concentrati sulla ripresa. Non festeggiammo negli spogliatoi durante l’intervallo, come invece tante persone hanno affermato. Parlai con i giocatori per 3-4 minuti e dissi loro di rimanere concentrati per far sì che giocassero il secondo tempo come il primo". Le cose non vanno proprio così, sebbene in avvio di ripresa Shevchenko sfiori addirittura 4-0 su punizione. È un segnale: il Liverpool è ancora vivo e nel giro di una manciata di minuti Gerrard, Smicer e Xabi Alonso mettono la loro firma sulla rimonta. Il colpo di testa del capitano, il tiro dalla distanza che non ti aspetti e il rigore del mediano. 3-3 e tutto da rifare. “Quando arrivammo ai rigori, però, era impossibile vincere. I giocatori non erano più lucidi, continuavano a pensare come fosse stato possibile andare ai penalty dopo aver giocato così bene. Non avevamo più la testa giusta per calciarli e per questo perdemmo", ha confessato Ancelotti.

La versione dei protagonisti del Milan

Anche Paolo Maldini, in un'intervista al Corriere della Sera, smentì le voci sulla presunta festa durante l'intervallo, anzi parlò di una presunta lite: "Non è vero che nell’intervallo abbiamo festeggiato. Al contrario: abbiamo litigato. Ci siamo rinfacciati cose stupide, tipo un passaggio sbagliato. Allora Ancelotti ha urlato invitandoci alla calma". Il dettaglio riportato dallo storico capitano rossonero è stato confermato anche da Kaladze, difensore georgiano pilastro di quel Milan: "Eravamo disperati dopo Istanbul, ma poi abbiamo trovato la forza per vincere ancora. Non è vero che abbiamo festeggiato all'intervallo, anzi il mister ci diceva di stare attenti perchè la partita non era ancora finita". Una voce fuori dal coro viene da Cafu, anche lui titolarissimo di quegli anni, che a FourFourTwo ha rivelato: "E' vero che molti giocatori del Milan festeggiarono all'intervallo. Pensammo fosse la nostra serata e ci rilassammo. Quando segnarono i primi due gol accusammo il colpo. Quando segnarono il terzo non potevamo crederci". C'è chi, come Andriy Shevchenko, uno dei simboli di quella squadra, ancora non ci dorme: "Nei primi tre mesi dopo quella sconfitta così acida mi svegliavo gridando nella notte e cominciavo a pensarci. Mi capita di pensarci ancora oggi che sono passati sedici anni".

La versione dei protagonisti del Liverpool

"15 minutes that shock the world" è il titolo del cortometraggio che svela i retroscena nello spogliatoio del Liverpool durante l’intervallo della finale di Istanbul. All'umore alle stelle del Milan si contrapponeva lo sconforto dei Reds. "Pensavo alle gente, alla mia famiglia, al buon nome del club: ero in stato di shock", disse Carragher. "Era un caos totale. Sulla lavagna c' era una formazione con 12 nomi", ricorda Smicer, autore del gol del 3-2. In quella circostanza il morale venne risollevato da due uomini in particolare: Rafa Benitez e Steven Gerrard. Dopo il primo tempo l'allenatore spagnolo non perse la sua proverbiale calma e nonostante le difficoltà linguistiche pronunciò le seguenti parole: "We are Liverpool, you' re playing for Liverpool. Give yourself the chance to be heroes". Poi si inginocchiò e alzò gli occhi al cielo, come per ricevere un aiuto divino per compiere l’impresa. Il capitano, invece, chiese a tutti quelli che non erano calciatori di uscire dalla spogliatoio e improvvisò un discorso motivazionale che l'ex attaccante Cissè ha definito memorabile: "Senz'altro è stato il più grande discorso che abbia mai sentito". "Quello che ci ha detto è stato il motore che ci ha permesso di andare a vincere la partita. Ci ha spinto a tirare fuori le palle. Ci ha spiegato che lui, essendo un ragazzo di Liverpool, non voleva in nessun modo vedere il proprio club umiliato in quel modo. Ci ha detto che se avessimo segnato nei primi 15 minuti avremmo vinto la finale". Indovinate di chi fu il primo gol? Il primo a parlare della festa nello spogliatoio del Milan fu Djimi Traoré, lo stesso che causò la punizione vincente di Pirlo dopo 50 secondi di gioco. "Non ho mai detto che stavano festeggiando, ma solo che si stavano facendo complimenti e applausi", ha poi ritrattato il terzino francese, peraltro smentito dai suoi stessi compagni. "Non ho sentito proprio nulla", ha replicato Xabi Alonso.

Il Milan sogna in grande solo per 5 minuti: il Liverpool vince 3-2 ad Anfield
Il Milan sogna in grande solo per 5 minuti: il Liverpool vince 3-2 ad Anfield
Liverpool-Milan dove vederla in TV su Sky, Infinity o Amazon Prime Video: le formazioni
Liverpool-Milan dove vederla in TV su Sky, Infinity o Amazon Prime Video: le formazioni
Il Milan è scampato ad una goleada: nei primi 20' a Liverpool un massacro tecnico
Il Milan è scampato ad una goleada: nei primi 20' a Liverpool un massacro tecnico
calendario
gironi
marcatori
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
Gruppo A
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 21:00
Jan Breydelstadion
Club Brugge
1 - 1
Paris Saint-Germain
Etihad Stadium
Manchester City
6 - 3
RB Lipsia
martedì 28 Settembre 2021 - ore 21:00
Parc des Princes
Paris Saint-Germain
-
Manchester City
Red Bull Arena
RB Lipsia
-
Club Brugge
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 18:45
Jan Breydelstadion
Club Brugge
-
Manchester City
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 21:00
Parc des Princes
Paris Saint-Germain
-
RB Lipsia
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 21:00
Etihad Stadium
Manchester City
-
Club Brugge
Red Bull Arena
RB Lipsia
-
Paris Saint-Germain
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 21:00
Jan Breydelstadion
Club Brugge
-
RB Lipsia
Etihad Stadium
Manchester City
-
Paris Saint-Germain
martedì 07 Dicembre 2021 - ore 18:45
Parc des Princes
Paris Saint-Germain
-
Club Brugge
Red Bull Arena
RB Lipsia
-
Manchester City
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 21:00
Wanda Metropolitano
Atlético Madrid
0 - 0
Porto
Anfield
Liverpool
3 - 2
Milan
martedì 28 Settembre 2021 - ore 21:00
Giuseppe Meazza
Milan
-
Atlético Madrid
Estádio do Dragão
Porto
-
Liverpool
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 21:00
Wanda Metropolitano
Atlético Madrid
-
Liverpool
Estádio do Dragão
Porto
-
Milan
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 18:45
Giuseppe Meazza
Milan
-
Porto
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 21:00
Anfield
Liverpool
-
Atlético Madrid
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 21:00
Wanda Metropolitano
Atlético Madrid
-
Milan
Anfield
Liverpool
-
Porto
martedì 07 Dicembre 2021 - ore 21:00
Giuseppe Meazza
Milan
-
Liverpool
Estádio do Dragão
Porto
-
Atlético Madrid
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 18:45
Vodafone Park
Besiktas
1 - 2
Borussia Dortmund
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 21:00
Estádio José Alvalade
Sporting Lisbona
1 - 5
Ajax
martedì 28 Settembre 2021 - ore 18:45
Johan Cruijff Arena
Ajax
-
Besiktas
martedì 28 Settembre 2021 - ore 21:00
SIGNAL IDUNA PARK
Borussia Dortmund
-
Sporting Lisbona
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 18:45
Vodafone Park
Besiktas
-
Sporting Lisbona
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 21:00
Johan Cruijff Arena
Ajax
-
Borussia Dortmund
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 21:00
SIGNAL IDUNA PARK
Borussia Dortmund
-
Ajax
Estádio José Alvalade
Sporting Lisbona
-
Besiktas
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 18:45
Vodafone Park
Besiktas
-
Ajax
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 21:00
Estádio José Alvalade
Sporting Lisbona
-
Borussia Dortmund
martedì 07 Dicembre 2021 - ore 21:00
Johan Cruijff Arena
Ajax
-
Sporting Lisbona
SIGNAL IDUNA PARK
Borussia Dortmund
-
Besiktas
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 18:45
Bolshaya Sportivnaya Arena
Sheriff Tiraspol
2 - 0
Shakhtar Donetsk
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 21:00
Giuseppe Meazza
Inter
0 - 1
Real Madrid
martedì 28 Settembre 2021 - ore 18:45
Metalist Stadium
Shakhtar Donetsk
-
Inter
martedì 28 Settembre 2021 - ore 21:00
Santiago Bernabéu
Real Madrid
-
Sheriff Tiraspol
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 21:00
Giuseppe Meazza
Inter
-
Sheriff Tiraspol
Metalist Stadium
Shakhtar Donetsk
-
Real Madrid
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 18:45
Santiago Bernabéu
Real Madrid
-
Shakhtar Donetsk
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 21:00
Bolshaya Sportivnaya Arena
Sheriff Tiraspol
-
Inter
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 18:45
Giuseppe Meazza
Inter
-
Shakhtar Donetsk
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 21:00
Bolshaya Sportivnaya Arena
Sheriff Tiraspol
-
Real Madrid
martedì 07 Dicembre 2021 - ore 21:00
Santiago Bernabéu
Real Madrid
-
Inter
Metalist Stadium
Shakhtar Donetsk
-
Sheriff Tiraspol
martedì 14 Settembre 2021 - ore 21:00
Camp Nou
Barcellona
0 - 3
Bayern Monaco
Kiev Olympic Stadium
Dinamo Kiev
0 - 0
Benfica
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 21:00
Allianz Arena
Bayern Monaco
-
Dinamo Kiev
Estádio da Luz
Benfica
-
Barcellona
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 18:45
Camp Nou
Barcellona
-
Dinamo Kiev
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 21:00
Estádio da Luz
Benfica
-
Bayern Monaco
martedì 02 Novembre 2021 - ore 21:00
Allianz Arena
Bayern Monaco
-
Benfica
Kiev Olympic Stadium
Dinamo Kiev
-
Barcellona
martedì 23 Novembre 2021 - ore 18:45
Kiev Olympic Stadium
Dinamo Kiev
-
Bayern Monaco
martedì 23 Novembre 2021 - ore 21:00
Camp Nou
Barcellona
-
Benfica
mercoledì 08 Dicembre 2021 - ore 21:00
Allianz Arena
Bayern Monaco
-
Barcellona
Estádio da Luz
Benfica
-
Dinamo Kiev
martedì 14 Settembre 2021 - ore 18:45
Wankdorf
Young Boys
2 - 1
Manchester United
martedì 14 Settembre 2021 - ore 21:00
Estadio de la Cerámica
Villarreal
2 - 2
Atalanta
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 18:45
Gewiss Stadium
Atalanta
-
Young Boys
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 21:00
Old Trafford
Manchester United
-
Villarreal
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 21:00
Old Trafford
Manchester United
-
Atalanta
Wankdorf
Young Boys
-
Villarreal
martedì 02 Novembre 2021 - ore 21:00
Gewiss Stadium
Atalanta
-
Manchester United
Estadio de la Cerámica
Villarreal
-
Young Boys
martedì 23 Novembre 2021 - ore 18:45
Estadio de la Cerámica
Villarreal
-
Manchester United
martedì 23 Novembre 2021 - ore 21:00
Wankdorf
Young Boys
-
Atalanta
mercoledì 08 Dicembre 2021 - ore 21:00
Gewiss Stadium
Atalanta
-
Villarreal
Old Trafford
Manchester United
-
Young Boys
martedì 14 Settembre 2021 - ore 18:45
Ramón Sánchez-Pizjuán
Siviglia
1 - 1
Salisburgo
martedì 14 Settembre 2021 - ore 21:00
Stade Pierre-Mauroy
Lille
0 - 0
Wolfsburg
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 21:00
Red Bull Arena Salzburg
Salisburgo
-
Lille
Volkswagen Arena
Wolfsburg
-
Siviglia
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 18:45
Red Bull Arena Salzburg
Salisburgo
-
Wolfsburg
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 21:00
Stade Pierre-Mauroy
Lille
-
Siviglia
martedì 02 Novembre 2021 - ore 18:45
Volkswagen Arena
Wolfsburg
-
Salisburgo
martedì 02 Novembre 2021 - ore 21:00
Ramón Sánchez-Pizjuán
Siviglia
-
Lille
martedì 23 Novembre 2021 - ore 21:00
Stade Pierre-Mauroy
Lille
-
Salisburgo
Ramón Sánchez-Pizjuán
Siviglia
-
Wolfsburg
mercoledì 08 Dicembre 2021 - ore 21:00
Red Bull Arena Salzburg
Salisburgo
-
Siviglia
Volkswagen Arena
Wolfsburg
-
Lille
martedì 14 Settembre 2021 - ore 21:00
Stamford Bridge
Chelsea
1 - 0
Zenit
Eleda Stadion
Malmoe
0 - 3
Juventus
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 18:45
Saint Petersburg Stadium
Zenit
-
Malmoe
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 21:00
Allianz Stadium
Juventus
-
Chelsea
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 21:00
Stamford Bridge
Chelsea
-
Malmoe
Saint Petersburg Stadium
Zenit
-
Juventus
martedì 02 Novembre 2021 - ore 18:45
Eleda Stadion
Malmoe
-
Chelsea
martedì 02 Novembre 2021 - ore 21:00
Allianz Stadium
Juventus
-
Zenit
martedì 23 Novembre 2021 - ore 21:00
Stamford Bridge
Chelsea
-
Juventus
Eleda Stadion
Malmoe
-
Zenit
mercoledì 08 Dicembre 2021 - ore 18:45
Allianz Stadium
Juventus
-
Malmoe
Saint Petersburg Stadium
Zenit
-
Chelsea
Gruppo A
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
Gruppo A
V
P
S
Pti
1
Manchester City
1
0
0
3
2
Club Brugge
0
1
0
1
3
Paris Saint-Germain
0
1
0
1
4
RB Lipsia
0
0
1
0
Gruppo B
V
P
S
Pti
1
Liverpool
1
0
0
3
2
Atlético Madrid
0
1
0
1
3
Porto
0
1
0
1
4
Milan
0
0
1
0
Gruppo C
V
P
S
Pti
1
Ajax
1
0
0
3
2
Borussia Dortmund
1
0
0
3
3
Besiktas
0
0
1
0
4
Sporting Lisbona
0
0
1
0
Gruppo D
V
P
S
Pti
1
Sheriff Tiraspol
1
0
0
3
2
Real Madrid
1
0
0
3
3
Inter
0
0
1
0
4
Shakhtar Donetsk
0
0
1
0
Gruppo E
V
P
S
Pti
1
Bayern Monaco
1
0
0
3
2
Benfica
0
1
0
1
3
Dinamo Kiev
0
1
0
1
4
Barcellona
0
0
1
0
Gruppo F
V
P
S
Pti
1
Young Boys
1
0
0
3
2
Atalanta
0
1
0
1
3
Villarreal
0
1
0
1
4
Manchester United
0
0
1
0
Gruppo G
V
P
S
Pti
1
Lille
0
1
0
1
2
Salisburgo
0
1
0
1
3
Siviglia
0
1
0
1
4
Wolfsburg
0
1
0
1
Gruppo H
V
P
S
Pti
1
Juventus
1
0
0
3
2
Chelsea
1
0
0
3
3
Zenit
0
0
1
0
4
Malmoe
0
0
1
0
4
Haller (Ajax)
3
Nkunku (Lipsia)
2
Lewandowski (Bayern Monaco)
1
Jesus (Manchester City)
Siebatcheu (Young Boys)
Mahrez (Manchester City)
Ronaldo (Manchester United)
Díaz (Milan)
Rebic (Milan)
Herrera (Paris Saint-Germain)
Rodrygo (Real Madrid)
Sucic (Salisburgo)
Traoré (Sheriff Tiraspol)
Yansane (Sheriff Tiraspol)
Rakitic (Siviglia)
Paulinho (Sporting Lisbona)
Danjuma (Villarreal)
Trigueros (Villarreal)
Moumi Ngamaleu (Young Boys)
Berghuis (Ajax)
Grealish (Manchester City)
Cancelo (Manchester City)
Aké (Manchester City)
Salah (Liverpool)
Henderson (Liverpool)
Sandro (Juventus)
Dybala (Juventus)
Á. Morata (Juventus)
Lukaku (Chelsea)
Vanaken (Bruges)
Haaland (Borussia Dortmund)
Bellingham (Borussia Dortmund)
Montero (Besiktas)
Müller (Bayern Monaco)
Gosens (Atalanta)
Freuler (Atalanta)
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni