C'è apprensione in casa Lazio per le condizioni di Joaquin Correa. L'attaccante argentino era stato costretto alla sostituzione al 76′ del derby di Roma per la riacutizzazione del problema al polpaccio accusato nelle scorse due settimane. Il club biancoceleste ora teme una nuova lesione muscolare al polpaccio, visto che El Tucu era reduce da un infortunio analogo subito il 5 gennaio a Brescia, che gli aveva saltare le partite contro Napoli, Sampdoria e Cremonese per poi rientrare nel secondo tempo dei quarti di Coppa Italia contro gli azzurri di Gattuso al San Paolo. Nella giornata di martedì il classe '94 sarà sottoposto alle visite mediche presso la clinica Paideia, dove ulteriori esami strumentali al polpaccio potranno stabilire l'entità dell'infortunio.

Simon Inzaghi nella conferenza stampa dopo il derby della Capitale aveva commentato con speranza (“Speriamo sia stato un crampo”) l'uscita dal campo del suo attaccante e, come detto, le sue condizioni verranno valutate nelle prossime ore. In infermeria ci sono ancora Cataldi, Marusic, Lukaku e André Anderson.

Lazio in apprensione per Joaquin Correa

Si tratta di una brutta tegola per la Lazio in vista dei prossimi impegni in campionato: l'augurio per il club capitolino è che non si tratti di una lesione, che porterebbe l'argentino a star fuori per circa un mese. Si attendono aggiornamenti dalla giornata di domani, quando la squadra biancoceleste tornerà ad allenarsi in vista della gara d domenica contro la Spal. Il comunicato:

Si comincia a lavorare in vista della 22ª giornata di Serie A TIM. Archiviato, infatti, il derby pareggiato con la Roma, gli uomini di Simone Inzaghi torneranno al quartier generale per preparare la sfida di domenica prossima contro la SPAL.

(in aggiornamento)