8.522 CONDIVISIONI
11 Maggio 2022
22:55

Lautaro “aggancia” Bonucci, De Ligt abbatte De Vrij: moviola rovente in Juve-Inter

Episodio da moviola destinato a far discutere nella finale di Coppa Italia tra Juventus e Inter. Grossi dubbi sul rigore assegnato ai nerazzurri per un fallo di Bonucci su Lautaro.
A cura di Marco Beltrami
8.522 CONDIVISIONI

Quando si affrontano Juventus e Inter, l'episodio destinato a far discutere è sempre dietro l'angolo. E anche la finale di Coppa Italia ha confermato questa tesi. Sotto la lente d'ingrandimento i calci di rigore concessi ai nerazzurri. Molti più dubbi sul primo, che ha permesso a Calhanoglu di realizzare il 2-2. Polemiche sulla decisione di Valeri, poi confermata anche dal Var, di punire un contatto tra Bonucci e Lautaro. Sanzionato il fallo del difensore, anche se in realtà la moviola sembra evidenziare che è l'attaccante ad "agganciare" il bianconero. Poche recriminazioni invece sul secondo penalty, concesso con l'ausilio della tecnologia per un intervento di de Ligt sul connazionale de Vrij.

Tutto è accaduto al limite dell'area piccola, con l'Inter protesa in avanti alla ricerca del pareggio. Lautaro cade dopo un contrasto con Bonucci e Chiellini. A velocità normale il fallo del difensore entrato nella ripresa sembra netto, così come ineccepibile la decisione del direttore di gara con buona pace delle proteste del numero 19. Colpo alla gamba sinistra per il Toro che appena sente il contatto si lascia andare. I replay dell'azione però sembrano evidenziare un'altra verità: a quanto pare è il centravanti che con il movimento dell'arto inferiore sinistro aggancia Bonucci quasi dietro al ginocchio sinistro e finisce poi sul terreno di gioco.

Mentre gli animi si accendono in panchina, l'arbitro Valeri dimostratosi molto deciso nell'assegnazione del rigore, si consulta con il Var. Dopo un breve conciliabolo, il direttore di gara rimane fermo sulla sua scelta, irremovibile, rispedendo al mittente le recriminazioni di Bonucci. Quest'ultimo dal canto suo ribadisce a più riprese di essere rimasto fermo, e di non aver fatto niente per commettere fallo sull'avversario. Tutto però si rivela inutile, di fronte alla fermezza del direttore di gara.

Poco da dire invece nella seconda situazione da moviola, ovvero il calcio di rigore che ha portato poi al sorpasso dell'Inter. Contatto in area tra i due olandesi de Ligt e de Vrij, con il primo che ha colpito il secondo. Valeri ha fatto proseguire il gioco non accorgendosi della situazione fallosa, ma poco dopo è stato richiamato dal Var: il controllo all'on-field review non ha lasciato dubbi, perché infatti l'ex Ajax con la gamba sinistra ha preso in pieno l'avversario. Inevitabile il calcio di rigore, e il successivo gol di Perisic.

8.522 CONDIVISIONI
Tra de Ligt e la Juve è finita, Arrivabene confessa:
Tra de Ligt e la Juve è finita, Arrivabene confessa: "Impossibile trattenere chi se ne vuole andare"
De Ligt vuole andare al Bayern: la Juve fissa il prezzo e chiede 70 milioni, inizia la trattativa
De Ligt vuole andare al Bayern: la Juve fissa il prezzo e chiede 70 milioni, inizia la trattativa
Lo strappo con De Ligt ha spiazzato la Juventus: Allegri si ritrova con una difesa a pezzi
Lo strappo con De Ligt ha spiazzato la Juventus: Allegri si ritrova con una difesa a pezzi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni