"Juventus ultima spiaggia? Non lo so, questo dovete chiederlo alla società. Io sono il primo responsabile, il capitano della barca. Quando le cose vanno male vanno a discapito del capitano, che sono io. Ho il dovere di provarci fino alla fine”. Sono queste le parole utilizzate da Rino Gattuso nella conferenza stampa dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia da parte dell’Atalanta. Per il tecnico del Napoli sono stati giorni piuttosto delicati e la sconfitta di ieri sera potrebbe aver complicato ulteriormente la posizione dell’allenatore azzurro. Il tecnico calabrese ai microfoni di RaiSport nel post-partita ha detto "con De Laurentiis non ci ho ancora parlato, non ha detto nulla” e il clima è tutt’altro che disteso in casa partenopea. Dal possibile rinnovo al silenzio, tutto in poche settimane.

Prima della partita del Gewiss Stadium il direttore sportivo Cristiano Giuntoli ha confermato la fiducia nei confronti dell’allenatore ma ci sono momenti in cui alcune parole sono doverose e tutto può cambiare nel giro di pochissimo. Quella di ieri sera a Bergamo è la decima sconfitta stagionale del Napoli e se dovesse arrivare un altro risultato negativo a partire dalla sfida con la Juventus potrebbero esserci novità nel rapporto lavorativo tra Gattuso e la società campana.

Sono settimane che vengon associati tanti nomi alla panchina del Napoli e, al momento, appare difficile trovare un allenatore di alto livello. La pista più suggestiva è quella che porta a Luciano Spalletti ma appare difficile percorrerla subito e così i nomi di Walter Mazzarri e Rafael Benitez sembrano quelli più accreditati perché conoscono l'ambiente e potrebbero anche accettare un contratto fino a fine anno. Per giugno si guarda agli emergenti Ivan Juric e Vincenzo Italiano, che stanno facendo bene alla guida di Verona e Spezia e potrebbero provare il salto in una big. La situazione non è affatto semplice da decifrare e tutto appare molto confuso in casa azzurra: la partita con la Juventus potrebbe rivelarsi decisiva per Gattuso e per la stagione 2020/2021 del Napoli.