147 CONDIVISIONI

La reazione di Osimhen verso Garcia dopo il gol in Napoli-Udinese: un gesto impercettibile

Victor Osimhen ha segnato il gol del momentaneo 2-0 del Napoli sull’Udinese che ha chiuso la prima frazione al Maradona. Il raddoppio dell’attaccante nigeriano è stato contrassegnato da un’esultanza del tutto particolare sotto gli occhi di Rudi Garcia.
A cura di Fabrizio Rinelli
147 CONDIVISIONI

Uno sguardo e nulla più. Nella serata più strana per un Napoli agitato nelle ultime ore dal caso Osimhen, tutti gli occhi contro l'Udinese erano rivolti proprio sull'attaccante nigeriano. Convocato e schierato titolare da Rudi Garcia dopo la vicenda riguardante il video su TikTok del club azzurro e la nota shock del suo procuratore che preannunciava azioni legali, Osimhen è sceso in campo regolarmente e da professionista ha giocato un primo tempo importante, segnando anche il gol del momentaneo 2-0 nonostante quel video del pomeriggio durante il ritiro che faceva presagire a ben altra serata al Maradona.

L'attaccante del Napoli ha lasciato il rigore a Zielinski dopo l'errore di Bologna e le tante polemiche che ne sono scaturite (secondo la ricostruzione di Dazn, Rudi Garcia ha preso il pallone dal raccattapalle dicendo ‘Victor’). Osi però ha solo rimandato infatti l'appuntamento col gol arrivato poco dopo grazie a un guizzo in area di rigore che l'ha visto insaccare in rete la palla alle spalle di Silvestri con un preciso destro. L'esultanza del giocatore è stata tutta un programma. È corso in panchina dritto verso un solo giocatore: Lindstrom. I due si sono abbracciati sotto gli occhi di Rudi Garcia che li osservava. Osimhen ha degnato il suo allenatore solo di uno sguardo fugace.

Lo sguardo di Osimhen rivolto a Garcia che lo guarda aspettando un gesto distensivo.
Lo sguardo di Osimhen rivolto a Garcia che lo guarda aspettando un gesto distensivo.

L'allenatore del Napoli ha guardato intensamente quell'abbraccio tra Osimhen e Lindstrom, forse in attesa che il nigeriano facesse un gesto simile anche nei suoi confronti. Questo non è accaduto e dopo la sfuriata di Bologna con la reazione furiosa per la sostituzione che il tecnico francese gli ha riservato, probabilmente l'allenatore si aspettava un gesto distensivo. Osimhen gli ha invece rivolto solo uno sguardo, anche profondo se vogliamo e molto significativo, prima di dirigersi rapidamente di nuovo in campo con i suoi compagni.

Curiosa anche la scelta di andare ad abbracciare proprio Lindstrom che è stato uno degli acquisti dell'estate del Napoli utilizzato però pochissimo da Garcia. Entrambi hanno inevitabilmente qualcosa nei confronti dell'allenatore francese anche fischiato dal popolo del Maradona prima del calcio d'inizio contro l'Udinese. Osimhen, dopo aver cancellato anche quasi tutte le foto che lo ritraggono con la maglia del Napoli sul suo account social, è comunque tornato a fare il suo: segnando trovando il gol dopo tre giornate a secco.

147 CONDIVISIONI
La reazione di Osimhen al momento che ha deciso l'esonero di Garcia a Napoli: come ogni tifoso
La reazione di Osimhen al momento che ha deciso l'esonero di Garcia a Napoli: come ogni tifoso
61.524 di Ada Cotugno
La reazione eloquente dei calciatori del Napoli all’esonero di Garcia: spiega cosa è andato storto
La reazione eloquente dei calciatori del Napoli all’esonero di Garcia: spiega cosa è andato storto
De Laurentiis ha mortificato Garcia nello spogliatoio davanti a tutto il Napoli: squadra incredula
De Laurentiis ha mortificato Garcia nello spogliatoio davanti a tutto il Napoli: squadra incredula
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni