304 CONDIVISIONI
26 Ottobre 2021
19:03

La lettera di Icardi a Wanda che ha salvato il matrimonio: “Hai rovinato tutto per una chat”

Il testo integrale della lettera che Mauro Icardi ha scritto a Wanda Nara è stato letto in diretta TV. L’attaccante ha parlato di tutto mettendo l’amore sopra ogni cosa, dicendosi pronto ad affrontare anche la separazione come anticamera del divorzio. “Non ti ho mai mentito o inventato niente, ho solo fatto un errore da stronzo”.
A cura di Maurizio De Santis
304 CONDIVISIONI

Una lettera per riconquistarla. Una lettera per ribadirle il suo amore e salvare il matrimonio. Una lettera per confessarle il dolore provato, che vale una mano passata sul cuore ferito dal sospetto. La crisi coniugale tra Mauro Icardi e Wanda Nara è stata come un temporale d'estate che lascia nell'aria sabbia e calore, voglia d'amore appiccicata addosso Nuvoloni neri, tuoni e fulmini sono stati spazzati via e con loro "l'altra", Eugenia La China Suarez, l'amante presunta, la causa del tradimento, l'amica della consorte che l'ha pugnalata alle spalle approfittando della confidenza con la coppia. Hanno vissuto ogni momento della vicenda sui social, condividendo anche gli aspetti più intimi fino alla riconciliazione. È stato sempre così da quando è nata la relazione alimentando il gossip e il chiacchiericcio può morboso.

Una soap-opera a trama libera, col copione recitato a braccio, scandito dalle foto e dai messaggi (uno degli ultimi menter erani seminudi a letto), da un rapporto di coppia che è diventato (anche) fonte di guadagno per l'azienda che hanno messo su assieme. Lui, il calciatore e padre amorevole (è così che si descrive). Lei, moglie/madre/manager. Vivono, si amano, fatturano. Una combo perfetta. Ma non si tratta solo di coincidenza d'interessi o vil denaro.

C'è molto di più, c'è dell'altro che rende la loro storia unica, il loro connubio indissolubile, più forte di ogni avversità. Anche quella più recente che ha rischiato di sconvolgere le loro vite e dei figli, Isabella e Francesca nate dalla loro unione oltre a Valentino, Costantino e Benedicto (frutto delle precedenti nozze di Wanda con Maxi Lopez, dal quale ha divorziato nel 2013. "Ti sei caricato un'altra famiglia", diceva Wanda all'apice della furia. Ora tutto è cambiato.

Lo dice l'attaccante che nel testo della missiva letta durante il programma Los Ángeles de la Mañana. "Ancora una volta ti ho parlato con sincerità. Non ti ho mai mentito o inventato niente, ho solo fatto un errore da stronzo – è l'incipit della lettera letta da Yanina Latorre -. Qui c'è scritto tutto quello che otto anni fa erano i nostri sogni, quelli che volevamo realizzare e proiettare insieme un futuro. Spero che ora ti piaccia e io sarò tranquillo perché so che per il resto della mia vita non hai nulla da rimproverare".

La separazione come anticamera del divorzio. Icardi e Wanda ci sono andati molto vicino, hanno sfiorato la rottura e sono riusciti a ricomporre tutti i pezzi del puzzle. Uno alla volta. Tutto daccapo. A riannodare i fili è stato l'ex giocatore dell'Inter che tra le righe ha ripercorso ogni attimo del loro rapporto, compresi i momenti peggiori. Ciò che per lui ha rappresentato e rappresenta. Ciò per il quale ha lottato fin dall'inizio. Ciò che una chat hackerata da un investigatore privato ha messo in piazza. "Non ti rendi conto che l'unica cosa che vuoi è un divorzio… dentro di me e la mia anima è il peggio che mi possa capitare. So di non essere una persona di merda. Mi sono dato completamente a te. Lo sai e lo sanno tutti. Sono un grande padre, do la mia vita per le mie figlie e questo mi rende orgoglioso. Sono un grande patrigno, che fin dal primo momento ha dato la vita per i bambini per renderli felici. Io sono tutto questo e nessuno ha bisogno di dirlo. Mi basta che lo sappia".

L'amore sopra ogni cosa, la ricchezza economica non c'entra. È nella parte centrale della lettera che, in un crescendo di valori snocciolati con pazienza, Icardi ha parlato anche di sé, dei suoi sentimenti feriti per come sono andate le cose. Ha dimenticato ogni cosa, l'ha seppellita perché crede in lei, nella loro vita di coppia. "Non mi interessano le cose materiali, te l'ho sempre dimostrato – ha aggiunto Maurito -. Pur avendo tanti milioni mi vesto con abiti di H&M e Amazon e lo sai bene. Non posso continuare a sopportare i tuoi maltrattamenti, il tuo trascurarmi, il tuo modo di disprezzarmi. Tutto questo e molto altro. Non sono una merda e non me lo merito. Spero che tu sia felice. Hai già tutto".

Sul futuro della sua relazione Icardi ha rivelato anche un altro retroscena. Come puntare l'indice contro la consorte: "Spero che il prossimo calciatore sia l'1% di quello che ero con te… Hai rovinato tutto per una chiacchierata di merda che non significava niente per me. Sei accecata e non riesci più nemmeno a vedere oltre il telefono. Si guardano solo cosa di poco conto e si inviano dati alla stampa".

Nella parte finale la conferma di sentirsi molto deluso e profondamente ferito per il suo atteggiamento. E che è pronto a tutto. Anche a dirsi addio nonostante sia l'ipotesi che fa più male. "Non me lo sarei mai aspettato da te, ma io sono sincero e so che le persone cambiano. Grazie per tutto quello che abbiamo fatto. Grazie per le due figlie che mi hai dato. Grazie per avermi dato il supporto di cui avevo bisogno e scusa per essere la ‘merda' che ero e aver perso tutto per un errore. Spero che tu sia felice, te lo meriti, e se non è al mio fianco troverai dove stare". Il perdono e la riconciliazione hanno messo la parola fine. Colonna sonora. Titoli di coda. E forse vivranno ancora felici e contenti.

304 CONDIVISIONI
Wanda scrive a Icardi: "Non sono la donna migliore del mondo". In Argentina smascherano la sua bugia
Wanda scrive a Icardi: "Non sono la donna migliore del mondo". In Argentina smascherano la sua bugia
Wanda Nara testimone al processo Corona, la verità su Icardi e l'Inter: "Mai stata con Brozovic"
Wanda Nara testimone al processo Corona, la verità su Icardi e l'Inter: "Mai stata con Brozovic"
I retroscena di Commisso su Vlahovic, bugie e recite: "Il signorino ci ha rovinati"
I retroscena di Commisso su Vlahovic, bugie e recite: "Il signorino ci ha rovinati"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni