Per fortuna il ricovero non è stato necessario ma la Juve è rimasta un po' in apprensione per Gonzalo Higuain. Il bomber si è scontrato duramente con il portiere del Lecce Gabriel e si è procurato una ferita alla fronte. L'argentino ha continuato a giocare con una vistosa fasciatura – Sarri aveva finito i cambi – ma quando la partita è terminata si è seduto sul campo a causa di un capogiro e ha poi lasciato il rettangolo verde in barella. In un primo momento sembrava che l'ex punta di Real Madrid e Napoli dovesse essere trasportata all'ospedale ‘Vito Fazzi' di Lecce ma non è stato così, il bomber è rimasto nell'infermeria dello stadio e ha ricevuto punti di sutura alla fronte.

Lo scontro di Higuain con Gabriel

Come si è fatto male Higuain? Ecco la dinamica dello scontro di gioco con Gabriel. Nei minuti finali la Juventus va a caccia del gol della vittoria, dalla destra giunge un pallone spiovente, l'attaccante argentino cerca di colpirlo mentre il portiere del Lecce è in uscita per anticipare l'avversario. Il contatto è duro, fortuito e inevitabile. Il Pipita ha la peggio. Si capisce subito che il problema può essere molto serio. Si vede un netto taglio sulla fronte della punta sudamericana che viene soccorsa dai medici bianconeri: passano pochi minuti e, complice l'assenso del giocatore, lo fanno rientrare in campo con il capo fasciato. L'argentino è un lottatore, sono finite le sostituzioni, e decide di rimanere con i suoi compagni.

Higuain lascia il campo in barella

Quando la partita finisce Higuain si ferma, si siede sul terreno di gioco dello stadio Via del Mare. È stordito, i postumi della botta subita gli causano un leggero malore. La testa gli gira, e parecchio. I medici della Juventus decidono di chiamare i barellieri. Higuain lascia il campo in barella. Sembrava dovesse andare in ospedale per fare una Tac, ma non è stato così. Il giocatore ha mostrato di essere in buone condizioni già negli spogliatoi.

Come sta Higuain, Sarri: "Risponde in maniera lucida"

Al termine della partita il tecnico della Juventus, Maurizio Sarri, ha rassicurato sulle condizioni di Gonzalo Higuain dopo lo scontro con il portiere del Lecce Gabriel.

Gonzalo risponde in maniera lucida, penso che tornerà presto con noi – le parole dell'allenatore bianconero -. Penso lo terranno in ospedale per controlli.

Punti di sutura e un cerotto sulla fronte per Higuain

Non è stato necessario il trasporto in ospedale per l'attaccante che è stato soccorso nell'infermeria del Via del Mare di Lecce, dove gli sono stati applicati alcuni punti di sutura sulla fronte. Higuain è sempre stato cosciente, anche se in un primo momento si era parlato di una Tac di controllo in ospedale. L'attaccante rientrerà con la squadra a Torino, dove verrà sottoposto agli esami. Quando è salito sul pullman della Juve il giocatore aveva un vistoso cerotto sulla fronte.