Vittoria pesantissima per il Torino contro la Roma nel posticipo domenicale delle 18 della 31a giornata di Serie A. La formazione di Nicola si è imposta con il risultato di 3-1, con Sanabria, Zaza e Rincon che hanno ribaltato l'iniziale gol giallorosso di Mayoral. 3 punti pesantissimi per i granata in chiave salvezza, mentre i giallorossi si allontanano forse in maniera definitiva dalla zona Champions.

La Roma ha iniziato il match nel migliore dei modi trovando il gol dopo appena 3’ grazie a Borja Mayoral, servito da un assist di tacco di Pedro. Una rete inizialmente annullata per fuorigioco, ma convalidata poi grazie al Var. Partita gradevole e divertente con occasioni da una parte e dall’altra, anche per merito di un Torino mai domo che però non ha fatto registrare altre marcature nei primi 45’.

Nella ripresa la Roma, con Mkhitaryan al posto dell’infortunato Pedro, si è resa subito pericolosa in un paio di occasioni ma ha incassato al 57’ il pareggio firmato da Sanabria abile ad anticipare Mirante. I granata sulla scia dell’entusiasmo hanno trovato anche la rete del sorpasso, confermando il carattere già ostentato in più di un’occasione sotto la gestione Nicola. Zaza al 71’ è stato lestissimo a ribattere in rete una deviazione di Mirante su un tentativo di Belotti, innescato da un bel tocco di Mandragora tra i migliori in campo.

Inutile da parte di Fonseca il tentativo in extremis di potenziare il suo reparto offensivo con l'inserimento di Dzeko, che però non ha prodotto i risultati sperati. Al contrario a complicare ulteriormente i piani giallorossi è arrivato anche il rosso per doppia ammonizione per Diawara, reo di un pestone zu Zaza. In pieno recupero è arrivato anche il tris di Rincon, su assist di Belotti a stendere definitivamente la Roma.

Il Torino dunque è riuscito a strappare in rimonta 3 punti pesantissimi in chiave salvezza, per rispondere al Cagliari vittorioso in extremis sul Parma e approfittare dei ko di Fiorentina e Benevento. I granata salgono così a quota 30 alla pari proprio con vola e giallorossi, al quartultimo posto. A più 5 sui sardi e con una partita in meno, in attesa che arrivi la decisione definitiva sul match contro la Lazio, che potrebbe essere rigiocato.