129 CONDIVISIONI
22 Giugno 2021
21:15

Il record dell’Atalanta agli Europei: da Gosens a Pessina tutti i goleador nerazzurri a Euro 2020

Lo splendido collettivo dell’Atalanta si conferma di alto livello anche negli Europei. Sono ben quattro i calciatori nerazzurri a segno a Euro 2020, nessuna squadra di club hanno fatto meglio. A segno: Miranchuk con la Russia, Gosens con la Germania, Pessina con l’Italia e Maehle con la Danimarca.
A cura di Alessio Morra
129 CONDIVISIONI

L'Atalanta è diventata in questi ultimi anni una grande realtà del calcio italiano. Tre qualificazioni consecutive alla Champions League, due finali di Coppa Italia disputate e un quarto di finale giocato in Championscontro il Psg.  E anche agli Europei i calciatori nerazzurri stanno dimostrando le proprie qualità. L'Atalanta è infatti la squadra di club che può vantare in questo momento il maggior numero di marcatori differenti in questi Campionati Europei, sono addirittura quattro i bomber nerazzurri e all'appello è mancato Malinovskyi.

Si segna tanto in questi Europei, in cui, purtroppo per chi li ha realizzati, sono tornati di moda gli autogol. L'Atalanta ha tanti calciatori a Euro 2020, tra questi anche due calciatori della Nazionale Pessina e Toloi. Proprio il centrocampista Matteo Pessina ha deciso domenica scorsa la partita con il Galles ed è diventato così uno dei quattro atalantini in gol in questo Europeo.

Prima di lui avevano fatto gol Robin Gosens, che da anni è il difensore goleador più prolifico di tutta la Serie A. Gosens ha siglato un gol importante nel match tra il Portogallo e la Germania, impostasi 4-2. Meraviglioso e deciso il gol di Miranchuk, che ha permesso alla Russia di vincere di misura contro la Finlandia. E a segno è andato con la Danimarca anche Maehle, goleador nel 4-1 dei danesi alla Russia.

L'Atalanta non è la squadra con il maggior numero di gol all'Europeo, perché hanno fatto meglio Juventus, Liverpool e Inter, grazie a marcature multiple – sono capocannonieri, con Schick, Ronaldo e Lukaku. Ma nessuno ha fatto meglio a livello numerico dell'Atalanta  che conferma la bontà del suo collettivo anche in questi Europei, che per il club erano già storici dopo la prima marcatura, quella di Miranchuk. Perché era dal gol di Caniggia nella semifinale di Italia '90 che un calciatore dell'Argentina non segnava in una grande manifestazione, tra Mondiale e Europei.

129 CONDIVISIONI
Fare di Frabotta il nuovo Gosens: l'ennesima scommessa di Gasperini e dell'Atalanta
Fare di Frabotta il nuovo Gosens: l'ennesima scommessa di Gasperini e dell'Atalanta
Dagli inizi nel club del nonno a rivelazione di Euro 2020: la storia di Maehle, jolly dell'Atalanta
Dagli inizi nel club del nonno a rivelazione di Euro 2020: la storia di Maehle, jolly dell'Atalanta
Tutti i numeri di EURO 2020: il primato di Bonucci, il record di autogol e la perla di Schick
Tutti i numeri di EURO 2020: il primato di Bonucci, il record di autogol e la perla di Schick
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni