30 Ottobre 2022
17:37

Il Newcastle fa sei sostituzioni in una sola partita, ma non infrange alcun regolamento

Il fatto è accaduto nel finale di Newcastle-Aston Villa allarmando i tifosi di casa e fatto inferocire gli ospiti in tribuna e sui social: in Premier League si può.
A cura di Alessio Pediglieri

Partita molto particolare, e che a suo modo è già entrata negli annali per fare ‘giurisprudenza' sportiva, in Premier League sabato pomeriggio quando si sono sfidati Newcastle e Aston Villa. I padroni di casa hanno vinto largamente, con un poker, ma ciò che ha reso al momento unico il match è stato quando all'86' minuto, con risultato ampiamente ottenuto, il tecnico dei Magpies, Eddie Howe, ha compiuto ciò che per tutti i tifosi è apparso come un errore madornale, tanto da rischiare la sconfitta a tavolino: ha sostituito sei giocatori.

Incredulità sugli spalti del St. James Park dove i tifosi di casa sono rimasti perplessi vedendo la propria squadra sostituire ben sei giocatori invece dei classici cinque, massimo consentito per le nuove direttive internazionali post pandemia e che anche la Premier League alla fine ha accettato. Dunque, la paura di veder vanificata una superlativa prova del Newcastle che ha regolato l'Aston Villa con 4 reti, è diventata concreta nel momento in cui è entrato in campo anche Wood che ha preso il posto di Wilson. In contemporanea con Saint-Maximin ma dopo già altre quattro sostituzioni.

In totale sei giocatori, più della metà di quelli in movimento e che sono subito saltati all'occhio mentre sulla panchina del Newcastle durante il match e poi, nel post partita, regnava una inspiegabile calma. Com'è possibile, il pensiero che ha ammorbato i propri sostenitori, che non si siano accorti di un errore tanto evidente? Possibile che nessuno abbia fatto caso alla sostituzione in più rispetto a quelle previste? E come mai nessuno dell'Aston Villa ha protestato per la regola infranta?

Eddie Howe, tecnico del Newcastle che ha sorpreso i propri tifosi, cambiando 6 giocatori in una singola partita
Eddie Howe, tecnico del Newcastle che ha sorpreso i propri tifosi, cambiando 6 giocatori in una singola partita

Sul web infatti è scattato subito il dibattito tra perplessità e timori: "Il Newcastle ha fatto sei sostituzioni. Rischia una detrazione di punti?" ha subito scritto un utente poi seguito da altri. "‘Perché l'hanno fatto? Perché il Newcastle ha fatto sei sostituzioni?" si è disperato un secondo tifoso dei Magpies seguito da altri pensieri simili di altri sostenitori bianconeri: "Come mai il Newcastle ha fatto 6 sostituzioni contro l'Aston Villa?" e "Perché nessuno ne parla?"

Pensieri maligni che sono stati fugati immediatamente più tardi: il Newcastle non ha infranto alcun regolamento vigente nella Premier League, anzi ha sfruttato al meglio ciò che prevedono le norme in atto anche in Inghilterra, dove è previsto un unico caso in cui si possono sostituire fino a sei giocatori in una singola partita. Si tratta della cosiddetta sostituzione "gratuita" che scatta allorché una delle due squadre è obbligata a far uscire dal campo un giocatore preventivamente, a seguito di un colpo in testa, evitando guai più gravi.

I soccorsi al portiere dell’Aston Villa, colpito alla testa e poco dopo sostituito
I soccorsi al portiere dell’Aston Villa, colpito alla testa e poco dopo sostituito

E ciò è accaduto durante il primo tempo di Newcastle-Aston Villa quando al 34′ il portiere ospite, Emiliano Martinez è stato colpito accidentalmente alla tempia da una ginocchiata ed è caduto a terra. Subito soccorso dai sanitari, si è subito deciso di evitare guai peggiori e farlo uscire dal campo, trattandolo come un classico caso di "trauma cranico". Ed è stato sostituito dall'ex Roma, Olsen. Questo è l'unico caso in cui subentra la regola di una possibile sostituzione aggiunta per entrambe le squadre, che è stata sfruttata nei cinque minuti finali dal Newcastle, con il sesto cambio mentre l'Aston Villa si è "accontentato" di 4 sostituzioni.

Allegri 30 anni fa era presente in un altro 5-1 alla Juve: ma oggi è dal lato sbagliato della storia
Allegri 30 anni fa era presente in un altro 5-1 alla Juve: ma oggi è dal lato sbagliato della storia
Entra in campo a partita in corso e fa l'aeroplanino: il medico sociale sorprende tutti
Entra in campo a partita in corso e fa l'aeroplanino: il medico sociale sorprende tutti
Regolamento Coppa Italia, cosa succede in caso di pareggio: supplementari e rigori, chi va ai quarti
Regolamento Coppa Italia, cosa succede in caso di pareggio: supplementari e rigori, chi va ai quarti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni