Il Napoli è a un passo dalla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. Gli azzurri sono secondi nel Girone E a 9 punti, -1 dal Liverpool capolista a quota 10 e +2 rispetto al Salisburgo. Sia contro gli inglesi sia contro gli austriaci il bilancio degli scontri diretti è favorevole ai partenopei: Reds battuti 2-0 al San Paolo, pareggio per 1-1 ad Anfield Road; Red Bull sconfitta per 3-1, pareggio a Fuorigrotta per 1-1. Una situazione che, al netto della combinazioni di risultati, della differenza reti e dell'eventuale confronto nella classifica avulsa, spinge la squadra di Carlo Ancelotti verso il sorteggio di lunedì 16 dicembre a Nyon. Se sarà in prima oppure in seconda fascia dipenderà dall'esito degli ultimi 90 minuti contro il Genk (martedì, ore 18.55).

Il programma dell'ultimo turno del Girone E
10/12 ore 18.55 Napoli-Genk – Sky Sport Uno e Sky Sport (253 satellite)
10/12 ore 18.55 Salisburgo-Liverpool – Sky Sport Football e Sky Sport (254 satellite)

Il Napoli si qualifica agli ottavi se… le combinazioni dei risultati

Con quale combinazione di risultati il Napoli passa agli ottavi di Champions? Basta un pareggio contro il Genk (ultimo nel girone a 1 punto) per accedere alla fase a eliminazione diretta qualunque sia l'esito della sfida tra Salisburgo e Liverpool. In caso di arrivo a pari punti (tre squadre a quota 10) saranno i partenopei a chiudere al comando, posizione fondamentale anche per arrivare al sorteggio nel novero delle teste di serie.

  • Il Napoli si qualifica anche se perde in casa con il Genk? Sì. A patto, però, che il Salisburgo non vinca in casa contro il Liverpool (pareggia oppure perde coi Reds). In tal caso la squadra di Ancelotti si qualifica agli ottavi di finale come seconda a quota 9 punti.
La classifica del Napoli nel Girone E di Champions League
in foto: La classifica del Napoli nel Girone E di Champions League