A poche ore dal suo ritorno in Italia, e dopo aver avuto la conferma della sua negatività al tampone, Zlatan Ibrahimovic ha firmato il contratto che lo lega al Milan anche per la prossima stagione. L'attaccante svedese ha infatti sottoscritto il nuovo accordo nelle prime ore di stamane, durante un incontro nella sede della società milanese, ed è ora atteso a Milanello dove svolgerà la sua prima seduta atletica con la squadra di Stefano Pioli: allenamento spostato nel pomeriggio, proprio per permettere al giocatore di partecipare al lavoro con i compagni.

Dopo giorni di trattative, nei quali Mino Raiola ha fatto valere le ragioni del suo assistito, il gigante di Malmoe ha dunque messo il suo prezioso autografo sul documento rossonero e reso ufficiale il suo ritorno in quella che da sempre definisce la ‘sua seconda casa‘. Grazie al nuovo accordo, valevole fino all'estate 2021, Ibrahimovic guadagnerà 7 milioni di euro netti diventando di fatto il giocatore più pagato della rosa milanista.

Il nuovo numero di maglia

"Sono molto felice di essere di nuovo qui. Finalmente tutto è ok e finalmente sono tornato dove mi sento a casa, adesso bisogna lavorare e portare risultati. Non sono qua per essere una mascotte ma per aiutare il club a tornare dove il Milan merita di stare", aveva dichiarato Ibrahimovic dopo lo sbarco di sabato sera a Linate.

In attesa di ricevere buone notizie anche per la trattativa legata a Sandro Tonali, la curiosità dei tifosi del Milan era per il nuovo numero di maglia dello svedese: un giallo che aveva tenuto tutti con il fiato sospeso in questi giorni. A sgombrare il campo dagli equivoci è arrivato un post dello stesso Ibrahimovic, con il quale ha confermato la sua firma ed il suo nuovo numero attraverso il profilo Instagram. Il giocatore rossonero ha scelto l'11, numero già indossato durante il suo primo periodo rossonero tra il 2010 e il 2012.