Il Manchester City in rimonta batte 2-1 il Paris Saint Germain e ipoteca la finale di Champions. Un successo pesante per la squadra di Guardiola che nei primi quarantacinque minuti ha fatto una fatica enorme, ha subito il gol di Marquinhos e ha rischiato ulteriormente di capitolare. Poi nella ripresa tutto è cambiato con i gol di De Bruyne e Mahrez. Martedì il Psg deve cercare l'ennesimo successo esterno di questa Champions.

Gol di Marquinhos

Non è stata spettacolare questa partita, non è stata simile alla doppia sfida con il Bayern, ma quando scende in campo il Psg in Champions ci si diverte sempre. Pochettino imposta benissimo la partita, come aveva fatto già con i campioni in carica e il Barcellona. Il Paris non offre spazio al City e prova a colpire andando in profondità e in velocità. Mbappé nel primo tempo non si innesca, ma le occasioni non mancano e soprattutto arriva il gol dell'1-0. Di Maria pennella dalla bandierina, Marquinhos si inserisce bene e soprattutto trova il tempo giusto, colpo di testa vincente e vantaggio per i francesi. Poco dopo Paredes va a un passo dal raddoppio. Neymar si vede poco, ma la sua occasione comunque se la crea. Il Manchester è spento, le stelle (De Bruyne e Foden) latitano ma l'occasione di pareggiare c'è, Bernardo Silva impegna Navas.

Pari De Bruyne e punizione di Mahrez

Il City a inizio ripresa fa capire subito di avere un piglio diverso. Il Psg se l'aspettava questo e resta ordinato e compatto, e prova a colpire in contropiede. Mbappé con una magia mette un pallone in mezzo splendido, ma non ci arriva nessuno. De Bruyne cerca il gol dell'anno, ma la sua rovesciata è bella ma inutile. Il belga al 63′ trova il gol del pareggio in modo inaspettato. Il talento del City effettua un cross molto teso, il pallone rimbalza davanti la porta di un sorpreso Navas e finisce in rete, 1-1. I francesi sentono il colpo, il Manchester fiuta l'occasione e si mette avanti. Mahrez calcia molto bene una punizione, ma decisivo in negativo è pure il portiere Keylor Navas, e si apre, pure, la barriera. E la partita per il Psg finisce male perché Gueye viene espulso per un bruttissimo fallo su Gundogan. Il City vince 2-1 e vede la finale di Istanbul.