Dopo la vittoria del Bologna di Sinisa Mihajlovic, che è riuscito a superare il Brescia allo stadio Dall'Ara, la ventiduesima giornata di campionato ha regalato grandi emozioni anche a Cagliari, dove la squadra di Maran si è fermata ancora dopo aver accarezzato la vittoria fino al 94esimo. Alle reti di Joao Pedro e Simeone sono infatti seguite quelle di Kucka e Cornelius: in gol a pochi secondi dal triplice fischio finale.

Kucka riprende i sardi

Cagliari-Parma mette in palio punti pesanti per la corsa all'Europa. I sardi arrivano al match dopo i pareggi con Brescia e Inter, gli emiliani a pochi giorni dalla convincente vittoria interna con l'Udinese. La sfida ci mette poco a decollare, e dopo l'occasione iniziale di Kucka, il Cagliari trova infatti la rete al 19esimo con Joao Pedro. Il Parma si sveglia alla mezzora con il palo di Kucka, che anticipa di qualche minuto la traversa di Simeone e l'altro legno colpito dal compagno di squadra Faragò. Nel momento migliore dei padroni di casa, l'undici di D'Aversa trova però il gol del pareggio con Kucka: abile a calciare in rete dopo il cross di Brugman. L'ultimo brivido di un primo tempo divertente lo procura invece Cornelius, che solo davanti a Cragno non inquadra la porta.

Cornelius beffa il Cagliari

La partita della Sardegna Arena è un concentrato di emozioni (e di errori) anche nel secondo tempo. Il Cagliari spinge forte e al 52esimo conquista un calcio di rigore: Joao Pedro spreca calciando sul fondo. Neanche il tempo di ripensare al clamoroso errore del brasiliano, che la formazione di Maran passa ancora in vantaggio grazie al tap-in di Giovanni Simeone. Tre minuti dopo il 2-1 sardo, è invece il Var a diventare protagonista annullando il penalty fischiato da Irrati al Parma. Il forcing finale degli emiliani è però decisivo e a siglare la rete dell'insperato pareggio è Cornelius al 94esimo.

La serata da record di Joao Pedro

Tra i tanti protagonisti della serata, Joao Pedro torna a casa con una doppia soddisfazione. Nonostante il rigore fallito, grazie al suo 14esimo gol in campionato l'attaccante del Cagliari raggiunge e sorpassa infatti un mito verdeoro che ha calcato i campi della Serie A. L'ultimo brasiliano ad aver fatto meglio, dopo 22 partite giocate dalla propria squadra, è stato Zico con la maglia dell'Udinese nella stagione 1983/84.

Il tabellino di Cagliari-Parma

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini (27’ s.t. Oliva), Ionita; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone (39’ s.t. Paloschi). All.: Maran
Parma (4-3-3): Colombi; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kurtic, Hernani, Brugman (35’ s.t. Sprocati); Siligardi (12’ s.t. Caprari), Cornelius, Kucka. All.: D’Aversa.
Marcatori: 19’ p.t. Joao Pedro (C), 42’ p.t. Kucka (P), 9’ s.t Simeone (C), 49′ s.t. Cornelius (P)
Arbitro: Irrati di Pistoia