22 Ottobre 2021
17:07

Icardi scartato a causa di Wanda Nara: “Non possiamo comprarlo e la colpa non è sua”

C’è stata (e c’è tuttora) un’ombra sulla carriera di Mauro Icardi: il rapporto totalizzante con Wanda Nara. A Madrid avevano capito che farsi carico di quella situazione sarebbe stato un rischio troppo grande da correre: come stare seduti su una polveriera con la paura che potesse scoppiare da un momento all’altro.
A cura di Maurizio De Santis

Moglie. Agente. Manager. Opinionista in tv che non risparmia critiche ai compagni di squadra del marito di cui è anche procuratore. Parole che spaccano lo spogliatoio dell'Inter. C'è stata (e c'è tuttora) un'ombra sulla carriera di Mauro Icardi: gli è costata l'occasione della vita, indossare la maglia del Real Madrid che ne aveva annotato il nome sul taccuino. Un nove vero, un bomber letale in area di rigore: all'argentino non mancavano i numeri né i colpi per meritare l'arena del Bernabeu. I suoi problemi sono sempre stati fuori dal campo per il rapporto con la consorte, il modo in cui la coppia lo ha sempre vissuto, esponendolo sulla piazza social nel bene e nel male, senza vergogna, rivelando anche i dettagli più intimi della loro relazione.

Costantemente sotto i riflettori. Sovraesposizione mediatica. Esibizioni di lusso tra auto fiammanti, ville, vacanze sfarzose, investimenti immobiliari. Flirt e tradimenti, veri o presunti che siano. Foto hot. E adesso anche la separazione divenuta una sorta di soap scandita dai post e dalle stories di Instagram. Troppo anche per una superpotenza del calcio mondiale come le merengues. Anzi, proprio questi particolari hanno pesato sulla decisione finale, più politica che tecnica, più votata a valutazioni personali, caratteriali che a questioni di campo o funzionalità tattica.

In Spagna erano spaventati dal regime di vita del giocatore e dal ruolo della moglie, dal modo di relazionarsi, dall'atteggiamento ritenuto poco professionale quanto a clamore sollevato. Troppe distrazioni, poca "testa" solo sul campo ancor meno la concentrazione che deve essere sempre al massimo in una società che vuole vincere sempre. A Madrid avevano capito che farsi carico di quella situazione sarebbe stato un rischio troppo grande da correre: come stare seduti su una polveriera con la paura che potesse scoppiare da un momento all'altro.

Anzi quella che il giornale iberico Marca aveva chiamato "profezia" s'è rivelata pura realtà. "Non è colpa sua ma non possiamo ingaggiare quel calciatore", è la posizione filtrata dalle stanze del club lasciando intendere che c'erano troppe incognite che gravavano sulla conclusione dell'operazione e la gestione del calciatore. Proprio come accaduto al Paris Saint-Germain che ha dovuto fare i conti con gli allenamenti saltati, le fughe per correre al capezzale della moglie e salvare il matrimonio. Senza avere la certezza di avere un giocatore sul quale contare.

Pace fatta tra Wanda Nara e Mauro Icardi: "Da Dubai con tanto amore"
Pace fatta tra Wanda Nara e Mauro Icardi: "Da Dubai con tanto amore"
198 di Videonews
Un dettaglio conferma la pace tra Wanda Nara e Mauro Icardi: "Da Dubai con tanto amore"
Un dettaglio conferma la pace tra Wanda Nara e Mauro Icardi: "Da Dubai con tanto amore"
Wanda Nara ha in pugno Icardi: Maurito ha firmato un contratto che può rovinarlo
Wanda Nara ha in pugno Icardi: Maurito ha firmato un contratto che può rovinarlo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni