8 Giugno 2022
12:28

Son portatore di pace in campo: si accorge della tensione e placa il litigio tra due avversari

Heung-Min Son ha separato due calciatori del Cile, Paulo Diaz e Benjamin Kuscevic, che erano arrivati faccia a faccia nel corso dell’amichevole contro la Corea del Sud.
A cura di Vito Lamorte

Le partite disconnettono completamente i protagonisti dalla realtà che li circonda. Ognuno la vive a modo suo, sia dal punto di vista della preparazione che dell'interpretazione, e così in campo possono verificarsi spesso episodi che da fuori possono sembrare fuori dal comune.

Un esempio è quello che è avvenuto nel corso dell'amichevole tra Cile e Corea del Sud giocata al Daejeon World Cup Stadium. A Daejeon, la quinta città del paese asiatico più grande per popolazione, Heung-Min Son è stato protagonista di un episodio che non si vede spesso su un campo di calcio: l'attaccante del Tottenham è intervenuto in un lite tra due avversari e li ha separati.

Paulo Diaz e Benjamin Kuscevic sono arrivati faccia a faccia, l'uno con l'altro, e la situazione poteva precipitare da un momento all'altro ma Son si è accorto di quello che stava accadendo a metà campo e li ha subito separati. Dopo l'intervento della punta coreana ci ha pensato Gary Medel a sistemare le cose tra i suoi compagni, ma quando la palla è rientrata in gioco ognuno è tornato al suo posto e di quel momento non è rimasto più nulla.

Che il Cile non fosse tranquillo si è capito anche in seguito all'espulsione di Alex Ibacache intorno all'ora di gioco, ma quell'episodio ha davvero messo in evidenza una mancanza di serenità all'interno dello spogliatoio della Roja.  

La Corea del Sud ha vinto per 2-0 la gara e Son ha segnato una splendida punizione nei minuti finali, portando il suo bottino a 32 in 100 partite.

Fa piuttosto sorridere come sia stato proprio Son a fare da paciere, se ci ricordiamo quell'attacco d'ira nei confronti del compagno di squadra Hugo Lloris nel giugno 2020: il portiere francese era furioso per il fatto che il compagno non andasse in pressing sugli avversari e il coreano ad un certo punto sbottò verso il suo capitano. I due dovettero essere separati dai compagni mentre si dirigevano lungo il tunnel per l'intervallo e di quel momento ci sono le testimonianze nella serie TV "All or Nothing" di Amazon Prime.

Osimhen litiga con Spalletti e Anguissa, cacciato dall'allenamento:
Osimhen litiga con Spalletti e Anguissa, cacciato dall'allenamento: "Parli troppo!". Poi la pace
Bakayoko fermato e perquisito dalla polizia con pistola puntata: poi si accorgono dell’errore
Bakayoko fermato e perquisito dalla polizia con pistola puntata: poi si accorgono dell’errore
Il Bayern ha preso l'erede di Lewandowski per 30M, è Mathys Tel: non ha mai segnato in carriera
Il Bayern ha preso l'erede di Lewandowski per 30M, è Mathys Tel: non ha mai segnato in carriera
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni