17 Luglio 2022
22:10

Mercato Juve, forcing del Bayern con nuova proposta vincente per de Ligt: i bianconeri hanno accettato

L’ultima offerta economica al rialzo da parte del club tedesco ha convinto la Juventus, che adesso si guarderà attorno per trovare nuovi rinforzi per Max Allegri.
A cura di Alessio Pediglieri

Il forcing del Bayern Monaco è stato perentorio nel fine settimana e sta spingendo de Ligt verso la Bundesliga sgretolando di giorno in giorno le resistenze della Juventus, che alla fine ha accettato. I bianconeri avevano fatto la voce grossa, partendo da una richiesta di 100 milioni di euro in contanti, oggi si registra un avvicinamento importante tra le parti, con i bavaresi che hanno alzato l'offerta e la Juve adesso è pronta a chiudere in settimana.

La situazione si è sbloccata grazie ad un effetto domino che tutti aspettavano e che si è puntualmente verificato: la partenza di Robert Lewandowski dal Bayern Monaco che ha raggiunto un accordo verbale con il Barcellona per il trasferimento dell'attaccante polacco dopo mesi di dure trattative e bracci di ferro. Al club tedesco dovrebbero arrivare circa 50 milioni che verranno interamente dedicati all'affare de Ligt, obiettivo numero uno per la difesa visto oramai che i bianconeri si sono convinti.

Ciò significa che il Bayern domenica sera si è potuto permettere una nuova offerta per de Ligt molto più vicina e appetibile per la Juventus che alla fine ha accettato, anche perché il tempo stringe e rischia di non avere liquidità per mettere a segno altri colpi ritenuti importanti da Max Allegri, in primis Zaniolo per il quale si è segnalato un riavvicinamento con la Roma dopo il gesto di Mourinho che ha raffreddato tensioni e incomprensioni.

Il giocatore ha da tempo confermato la volontà di partire e lasciare la Juventus, il Bayern – ancor più dai altri club – si è sempre dimostrato pronto ad accoglierlo ma il muro principale da scalare era rappresentato dalla Juventus. Una prima offerta da 65 milioni di euro più bonus è stata subito rispedita al mittente ma l'attuale – che arriva a 80, 70 fissi più 10 di bonus – è di quella che i bianconeri non hanno potuto permettersi di accantonare di fretta e furia.

Con la partenza di de Ligt,  Max Allegri dovrà rivedere la difesa e trovare un nuovo compagno di livello a Bonucci. Le strade portano a due obiettivi che  – con i soldi di de Ligt – potrebbero essere più che abbordabili e in tempi brevi. Si tratta di Pau Torres, per il quale il Villarreal al momento chiede 50 milioni di euro, e di Bremer, con cui ha fatto passi avanti col giocatore ma attende di sapere come andrà a finire l'incontro Torino-Inter, atteso per lunedì.

Capello stuzzica De Ligt:
Capello stuzzica De Ligt: "Che differenza c'è tra Bayern e Juve?". E viene fuori la sua verità
de Ligt svela il vero motivo dell'addio alla Juve: picconate sul progetto di Agnelli
de Ligt svela il vero motivo dell'addio alla Juve: picconate sul progetto di Agnelli
L'errore di De Ligt condanna il Bayern al pareggio: ha causato il rigore decisivo allo scadere
L'errore di De Ligt condanna il Bayern al pareggio: ha causato il rigore decisivo allo scadere
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni