Vincenzo Montella si gioca la panchina contro l'Inter, gli ultimi risultati negativi ne hanno messo in discussione la permanenza alla Fiorentina. Il presidente, Rocco Commisso, gli ha confermato la fiducia ma l'impressione è che sia solo a termine. Al Franchi arriva una formazione, quella nerazzurra, che vuol lasciarsi in fretta alle spalle la delusione per la mancata qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. La Fiorentina attende la capolista nel posticipo di domenica 15 dicembre, ore 20.45.

Su quali canali vedere in diretta tv e streaming Fiorentina-Inter

La partita Fiorentina-Inter è la penultima della sedicesima giornata di Serie A e verrà trasmessa sui canali di Sky: Sky Sport 1 (201, 240), Sky Sport Serie A (202) e Sky Sport (251). Diretta tv e diretta streaming sono appannaggio degli abbonati che potranno vedere l'incontro anche online attraverso la app Sky Go oppure collegandosi a Now Tv, il servizio a pagamento offerto dall'emittente satellitare.

Le ultime notizie sulle probabili formazioni di Fiorentina-Inter

Fiorentina, Ribery torna a febbraio. La brutta notizia per la Viola è l'operazione alla quale sarà costretto a sottoporsi Ribery: l'attaccante francese non può guarire dall'infortunio alla caviglia destra con una terapia conservativa. Intervento inevitabile, tornerà a disposizione tra circa 3 mesi. Chi giocherà in avanti contro l'Inter? Uno tra Boateng e Vlahovic. Lirola favorito per la fascia destra. In difesa spazio a Pezzella.

  • Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Germ. Pezzella, Caceres; Lirola, Badelj, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic. Allenatore: Montella. A disposizione: Terracciano, Venuti, Ranieri, Ceccherini, Zurkowski, Cristoforo, Benassi, Boateng, Sottil, Ghezzal, Pedro.

Inter, scelte obbligate. La situazione infortuni restringe il campo delle scelte da parte di Antonio Conte soprattutto a centrocampo. In difesa è possibile che Bastoni possa dare un turno di riposo Godin. Attacco con Lautaro Martines e Lukaku.

  • Inter (3-5-2): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Lazaro, Vecino, Brozovic, Borja Valero, Biraghi; L. Martinez, R. Lukaku. Allenatore: Conte. A disposizione: Padelli, Berni, Bastoni, Godin, Ranocchia, Dimarco, Candreva, Agoumè, Esposito, Politano.