7 Settembre 2020
13:01

Fantacalcio 2021: secondi e terzi portieri nelle 20 squadre di Serie A

Oltre a un buon portiere bisogna acquistare anche un eccellente secondo portiere che possa tornare utile al Fantacalcio nel momento in cui per infortuni, squalifiche o turnover manchi il titolare. A volte però non è sempre semplice capire chi è il primo, chi il secondo e chi il terzo portiere delle squadre di Serie A.
A cura di Alessio Morra

I portieri sono oggetto di discussione tra gli amanti del Fantacalcio 2021. Perché c'è chi pensa che per puntare al successo si debba obbligatoriamente avere in squadra un numero uno affidabile, che subisca pochi gol, e c'è chi invece sostiene che si può trionfare anche senza uno dei portieri delle squadre che si qualificano per la Champions League. Sicuramente durante l'asta è importante scegliere bene anche i portieri di riserva. Perché tra infortuni, squalifiche e turnover esasperato – quest'anno il campionato inizia un mese dopo rispetto al solito e avrà sei turni infrasettimanali – anche i portieri titolari di tanto in tanto riposeranno. Ma quali sono i secondi e terzi portieri di tutte le squadre di Serie A?

Chi sono i secondi e terzi portieri in Serie A

ATALANTA: Il titolare è Gollini, che però ha subito un serio infortunio al crociato e salterà tante partite di campionato. Così il ruolo di titolare sarà di Marco Sportiello, che in Serie A gioca da tanti anni e che dovrebbe passare quindi dall'essere riserva all'essere titolare. Il terzo portiere è Francesco Rossi, che ha disputato due spezzoni di partite in carriera con la maglia dell'Atalanta in campionato.

BENEVENTO: Il giovane Montipò sarà il titolare anche in questa stagione dei campani, la sua riserva invece sarà ancora Manfredini, che è stato un giocatore della Primavera della Fiorentina ed è uno dei pochi calciatori laureati. Terzo portiere invece l'esperto Gori che a 40 anni sarà per la prima volta in Serie A e che per la quarta volta in carriera fa parte della rosa del Benevento.

BOLOGNA: Non ha cambiato nulla in porta il Bologna che come titolare ha sempre il polacco Skorupski, che ha incassato gol nelle ultime 35 partite di campionato disputate. Il suo vice è Da Costa, che da tanti anni è in Italia, il terzo invece è Sarr, senegalese che non è mai sceso in campo in queste stagioni.

CAGLIARI: Dopo aver recuperato dal serio problema che gli aveva impedito di giocare in buona parte del campionato, Cragno è ritornato con prepotenza tra i pali del Cagliari e ha mostrato la sua bravura. Inamovibile. Al momento la sua riserva è Vicario, tornato dal prestito di Venezia, ma che potrebbe tornare a giocare in Serie B. In rosa c'è anche Simone Aresti, da tempo nell'organico dei sardi.

CROTONE: Alex Cordaz è uno dei simboli del Crotone e sarà ancora il titolare dei ‘Pitagorici'. Il suo vice è sempre Marco Festa, che ha avuto non molte possibilità di giocare in carriera, ma che si appresta a vivere un'altra stagione in Serie A. Il terzo portiere è invece il giovane è Crespi, che per molti è destinato a una grandissima carriera, quindi occhio che magari potrebbe giocare nella seconda parte della stagione.

FIORENTINA: Nel finale di stagione Iachini ha alternato Dragowski e Terracciano. Difficile dire chi sia in questo momento il titolare, ma considerando anche l'età dovrebbe essere il polacco il titolare, con l'altro ex Empoli vice. Ruolo da terzo portiere, per il momento, per Brancolini, che però ha avuto tante offerte da squadre di Serie B e Serie C.

GENOA: Mattia Perin è tornato ufficialmente in prestito al Genoa, e per l'ennesima volta difenderà i pali del club rossoblu. Il suo vice era stato Radu, che però è andato via. Il d.s. Faggiano non ha ancora comprato la riserva di Perin, in rosa c'è anche Federico Marchetti che ha giocato solo quattro partite negli ultimi tre campionati.

INTER: Intoccabile Samir Handanovic, capitano dei nerazzurri, che ha un nuovo vice: Ionit Radu, tornato alla base dopo una serie di esperienze lontane da Milano. Padelli scivola al ruolo di terzo portiere, non ha ben figurato quando è stato chiamato in causa.

JUVENTUS: Szczesny per la terza stagione consecutiva sarà il portiere titolare della Juve, il suo vice ancora Buffon, che è di gran lunga il vice più forte e più vincente. Avrà modo di giocare, anche se a gennaio le primavere saranno 43. Terzo ancora Pinsoglio.

LAZIO: Strakosha titolare della squadra di Simone Inzaghi, l'albanese è uno dei più affidabili della Serie A da tanti anni. Strakosha come vice avrà per la prima volta un portiere super titolato: Pepe Reina, in arrivo dal Milan. Poi c'è Proto, attualmente infortunato. Guerrieri, storico terzo portiere, è stato ceduto in prestito alla Salernitana.

MILAN: Per il momento i portieri nella rosa dei rossoneri sono i fratelli Donnarumma, il titolarissimo Gigio, che è anche il titolare della Nazionale di Mancini, e il fratello Antonio, che dovrebbe tornare a fare il terzo quando Maldini e Massara compreranno un altro portiere, si fanno tanti nomi ma non ci sono certezze. In rosa c'è anche il giovane Plizzari, che può essere ceduto in prestito in Serie B.

NAPOLI: La questione più spinosa riguardante i portieri è quella della società di Gattuso che ha due portieri titolari: Alex Meret e David Ospina, non si sa ancora se uno dei due partirà. Ma per il momento sono entrambi tesserati e pare che possa continuare l'alternanza. Il terzo portiere della passata stagione Karnezis è andato via, per ora promosso Contini.

PARMA: Sepe è sempre il titolare del Parma, anche se il portiere 28enne potrebbe cambiare aria sul finire del mercato. Colombi confermato come vice. L'ex del Palermo Alastra invece è il terzo portiere agli ordini di Liverani.

ROMA: Nonostante le tante voci di mercato la Roma manterrà in rosa sia lo spagnolo Pau Lopez che Antonio Mirante, vice da un paio di stagioni ma che ha disputato la prima di campionato. Da capire invece quale sarà il ruolo dello svedese Robin Olsen, che è stato convocato e ha preso parte al ritiro dei giallorossi.

SAMPDORIA: Emil Audero è una delle certezze della Sampdoria. Ranieri naturalmente punterà ancora su di lui. Seculin e Falcone sono andati via, è stato preso dalla Cremonese il classe 1988 Ravaglia. Dovrà arrivare un altro portiere.

SASSUOLO: Tutto confermato in casa Sassuolo. De Zerbi avrà sempre come titolare l'affidabile Consigli, da capire invece chi sarà il suo vice tra l'esperto Pegolo, che viaggia verso i 40 anni, e il giovanissimo Turati, che ha avuto modo di esordire in Serie A la scorsa stagione.

SPEZIA: Lo Spezia ha acquistato come portiere titolare l'olandese Zoet, un lusso. Perché questo numero uno ha difeso i pali del PSV Eindhoven e 11 volte della nazionale olandese. I suoi vice saranno il il lituano Krapikas e Desjardins.

TORINO: Sirigu è una delle certezze di Giampaolo, negli ultimi anni il portiere sardo ha saltato pochissime partite, come sanno bene anche il kosovaro Ujkani, che in Italia gioca da tanti anni, e Rosati, che è stato voluto da Mazzarri che lo aveva già avuto ai tempi del Napoli.

UDINESE: Musso era stato uno dei migliori nello scorso campionato, ha sentito tante sirene ma alla fine è rimasto a giocare in Friuli dove avrà come vice il brasiliano Nicolas, confermato nel ruolo. Il terzo portiere al momento è Perisan, altro numero uno di grande talento e dal futuro assicurato che però potrebbe andare a farsi le ossa in Serie B.

VERONA: Marco Silvestri è stato il portiere rivelazione un anno fa, sarà ancora con con il Verona, che gli ha affiancato il croato Pandur, preso nei giorni scorsi, ventenne di talento che lo scorso anno ha giocato con il Rijeka 20 partite, e ha confermato il 29enne Berardi, che farà da terzo.

Portieri Fantacalcio 2021/2022: primi, secondi e terzi delle squadre di Serie A
Portieri Fantacalcio 2021/2022: primi, secondi e terzi delle squadre di Serie A
Rigoristi Serie A 2021/2022: chi prendere al Fantacalcio
Rigoristi Serie A 2021/2022: chi prendere al Fantacalcio
Consigli Fantacalcio 2021/2022, chi prendere all'asta: la guida
Consigli Fantacalcio 2021/2022, chi prendere all'asta: la guida
Juve, Real e Barcellona vincono la battaglia sulla Superlega: l'UEFA annulla i procedimenti disciplinari
Juve, Real e Barcellona vincono la battaglia sulla Superlega: l'UEFA annulla i procedimenti disciplinari
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni