160 CONDIVISIONI
27 Settembre 2022
21:25

Fanno gol e festeggiano entrando in una macchina a bordo campo: l’insolita esultanza del Catanzaro

Insolita esultanza dei calciatori del Catanzaro in occasione del raddoppio contro il Messina: due giocatori della squadra calabrese sono saliti nell’auto dello sponsor a bordo campo per farsi una foto dopo il gol.
A cura di Vito Lamorte
160 CONDIVISIONI

Il Catanzaro sta mostrando tutta la sua forza in questo inizio di stagione 2022-2023 della Serie C e a causa del pareggio del Crotone in casa del Potenza è capolista solitaria del girone C. La squadra allenata da Vivarini non ha avuto particolari problemi a vincere la sfida contro il Messina nell'ultimo turno e un errore del portiere nei minuti iniziali ha spianato la strada alla vittoria dei giallorossi.

Il mattatore del match è stato Jari Vandeputte, che con una doppietta è riuscito a mettere la partita su binari molto comodi per i calabresi e nel finale ci ha pensato Pietro Iemmello ha mettere il sigillo sui 3 punti.

Come già anticipato, la sfida del Ceravolo è stata sbloccata da un errore dell'estremo difensore del Messina, che ha sbagliato il controllo sul retropassaggio e ha rilanciato il pallone sulla gamba dell'esterno avversario: la carambola ha fatto terminare la palla in rete tra l'incredulità di tutti.

Al 62′ è arrivato il raddoppio: la firma è sempre di Jari Vandeputte, che ha toccato in rete da pochi passi chiudendo alla perfezione una triangolazione e archiviando la pratica siciliana. Il calciatore si è lasciato andare in una corsa verso la curva, ma ad un certo punto cambia idea: il laterale del club calabrese cambia direzione e va verso l'auto dello sponsor parcheggiata a bordocampo, apre la portiera e si siede tra lo stupore generale.

In un attimo viene raggiunto da un altro suo compagno, Biasci, che si siede al suo fianco in macchina: il momento viene immortalato e i due possono scendere dalla vettura. Subito dopo arrivano tutti gli altri ma l'esultanza si è già consumata.

Abbiamo visto diversi modi di festeggiare un gol negli ultimi anni, anche i più disparati, ma una cosa del genere, almeno a memoria d'uomo, non si era ancora vista sui campi professionistici.

160 CONDIVISIONI
Indossa una maschera inquietante a bordo campo, è per una giusta causa:
Indossa una maschera inquietante a bordo campo, è per una giusta causa: "Mi sembra bellissimo"
A 30 anni esordisce con il Venezuela e fa gol, l'insolita storia di Ernesto Torregrossa
A 30 anni esordisce con il Venezuela e fa gol, l'insolita storia di Ernesto Torregrossa
Nell'esultanza di Cristiano Ronaldo era presente anche Messi: il duello infinito infiamma i Mondiali
Nell'esultanza di Cristiano Ronaldo era presente anche Messi: il duello infinito infiamma i Mondiali
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni