Nel dibattito in atto tra i tifosi dell'Inter su quale canzone debba essere la più degna a diventare il nuovo inno del club nerazzurro, dopo che è stata mandata in pensione ‘Pazza Inter', entra oggi la nuova canzone del tifosissimo Povia, che ha pubblicato sul proprio canale YouTube il proprio inno, del tutto personale e non avallato (ancora) dall'Inter.

Il 48enne cantautore milanese ha accompagnato il video di ‘Vero nerazzurro' con una dedica al padre scomparso e con la speranza di sentire le note del suo inno uscire dagli altoparlanti di San Siro: "Qualche mese fa mio Papà mi ha detto: ‘dai che se vinciamo lo scudetto scrivi una bella canzone'… Eccola… avrei tanto voluto che la sentisse, ma confido che gli angeli facciano in modo che accada. Lui mi ha trasmesso la passione nerazzurra così ho montato questo video per ricordarmi di quante volte siamo andati insieme a vedere l'inter. La dedico a tutti i veri nerazzurri e spero un giorno di poterla sentire allo stadio e fare la OLA come nel video. #ForzaInter​ #VeroNerazzurro".

Povia sa bene che sono in molti coloro che non vorrebbero che il suo inno diventasse la canzone ufficiale dell'Inter ed allora si porta avanti con i suoi haters: "​A chi non piacerà: distruggere è il mestiere di chi non sa creare, ciao pirlotti".

Detto che il restyling del look interista avviato dalla rivisitazione del logo dovrebbe vedere sparire anche l'altro inno scritto da Elio e cantato da Graziano Romani ‘C’è solo l’Inter', al momento in vantaggio su Povia sembra esserci la canzone del duo Max Pezzali-Claudio Cecchetto, che potrebbe essere interpretata dallo speaker ufficiale del club, Mirko Mengozzi.

Dal canto suo, il vincitore del Festival di Sanremo del 2006 ci mette tutto il cuore nerazzurro che ha: "Inter, inter, Inter… olé! Vinci per noi, nerazzurra sei, non ti lascio mai". Ma sui social i tifosi non sembrano molto convinti.