1.660 CONDIVISIONI
7 Ottobre 2021
11:23

Donnarumma in piena crisi emotiva a San Siro: Busquets ne ha pietà nel momento più buio

L’Italia perde con la Spagna nella semifinale di Nations League e Gigio Donnarumma vive una delle serate più difficili della sua carriera. Sommerso dai fischi dei suoi ex tifosi milanisti a San Siro, il portiere azzurro ha accusato il colpo sul piano emotivo. Una vicenda umana che ha mosso a pietà il capitano iberico Sergio Busquets.
A cura di Paolo Fiorenza
1.660 CONDIVISIONI

La sera del 6 ottobre 2021 resterà un ricordo amaro per Gigio Donnarumma, sonoramente fischiato alla sua prima partita a San Siro da quando nella scorsa estate ha lasciato il Milan a costo zero per accasarsi al PSG. Un dolore sul piano personale che si aggiunge alla sconfitta contro la Spagna nella prima semifinale di Nations League che ha interrotto la striscia record della Nazionale azzurra di 37 partite senza mai perdere. Il 22enne portiere stabiese sapeva bene che il rischio di venire accolto male era elevato, anche considerando le risposte al suo ultimo post su Instagram prima del match, in cui parecchi tifosi rossoneri gli avevano fatto capire che aria avrebbe tirato per lui al Meazza. Tuttavia sentire poi dal vivo quei fischi laceranti è qualcosa che fa male, molto male. E condiziona inevitabilmente anche la prestazione.

Perché parliamo di un ragazzo giovane, giovanissimo, pur a dispetto di un'esperienza che i pari età si sognano. Ed allora quando San Siro viene giù per i fischi ogni volta che Gigio tocca il pallone, il morale crolla sotto i tacchi, le sicurezze crollano e si finisce per commettere errori evidentemente figli di una condizione mentale insostenibile. Anche se sei stato eletto miglior giocatore degli Europei appena tre mesi fa, anche se guadagni un milione di euro al mese. L'odio di mezzo stadio – perché c'è anche chi prova ad applaudire, ma è coperto dai fischiatori – finisce quasi per assumere forma materiale al 18′ del primo tempo, quando – subito dopo la rete del vantaggio spagnolo di Ferran Torres – Donnarumma si lascia sfuggire in maniera goffa un innocuo pallone che carambola sul palo alle sue spalle.

In quel momento Gigio è solo nell'arena di San Siro, con una pressione che è diventata palesemente crisi emotiva. Ed è allora che qualcuno tra gli spagnoli si accorge che sta succedendo qualcosa che va al di là di una partita di calcio. È Sergio Busquets, capitano delle Furie Rosse, a rendersi conto della difficoltà di Donnarumma: allora gli si avvicina e gli fa un gesto di vicinanza umana, una pacca, forse una parola. Busquets sul campo è un duro, con falli da antologia nella propria carriera, ma è anche un campione vero: quella carezza della sera a San Siro lo dimostra.

1.660 CONDIVISIONI
L'Inter di rimonta, ferma il Napoli capolista a San Siro: vetta a -4
L'Inter di rimonta, ferma il Napoli capolista a San Siro: vetta a -4
Il Milan ha un piede fuori dalla Champions: solo un pari con il Porto a San Siro
Il Milan ha un piede fuori dalla Champions: solo un pari con il Porto a San Siro
La Supercoppa Italiana tra Inter e Juventus si giocherà a San Siro il 12 gennaio
La Supercoppa Italiana tra Inter e Juventus si giocherà a San Siro il 12 gennaio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni