111 CONDIVISIONI
9 Settembre 2021
19:06

Dimentica il microfono aperto: commento razzista della giornalista su Camavinga

In occasione della trasmissione della presentazione ufficiale di Eduardo Camavinga con il Real Madrid brutta disavventura per una giornalista di TVE che non si è accorta di avere il microfono aperto. Una frase assai infelice non è sfuggita ai telespettatori che subito si sono scatenati sui social.
A cura di Marco Beltrami
111 CONDIVISIONI

Fuori programma in Spagna in occasione della presentazione dell'ultimo acquisto del Real Madrid, Eduardo Camavinga. In occasione di una diretta televisiva su RTVE, durante il servizio sulle prime parole del francese da giocatore delle merengues, si è sentita chiaramente una frase infelice. Un microfono lasciato aperto ha giocato un brutto scherzo ad una giornalista, che si è lasciata andare ad un commento che ha indignato i social, di matrice razzista.

Eduardo Camavinga è stato l'ultimo innesto estivo del Real Madrid. Il giovane talento francese è arrivato praticamente sul gong di mercato, al posto del connazionale Mbappé, per il quale il club di Florentino Perez le ha provate tutte fino alla fine senza successo. Dopo alcuni giorni dal suo arrivo, tempo di presentazione ufficiale per il talentuoso classe 2002 considerato uno dei giovani di maggiore prospettiva del calcio francese. Tanti i network che hanno trasmesso i momenti salienti dell'evento, compreso RTVE, la popolare emittente spagnola.

Mentre sullo schermo scorrevano le immagini di Camavinga al Bernabeu in occasione della sua presentazione però ecco la brutta sorpresa. In sottofondo si è sentita chiaramente una frase pronunciata da una voce femminile: "Questo ragazzo è più nero dell'abito". Impossibile fraintendere quelle parole chiare, con riferimento infelice al colore della pelle del ragazzo francese. Subito sui social si è scatenato il putiferio e in tanti hanno chiesto a RTVE di fare chiarezza per cercare la responsabile e c'è chi anche ha ipotizzato i primi nomi. E chissà che nelle prossime ore non arrivino anche le scuse ufficiali, da parte del canale o della diretta interessata che non si era accorta di essere ancora con il microfono aperto.

111 CONDIVISIONI
La Svezia accusa l'Italia: "Elanga è stato vittima di commenti razzisti da un avversario"
La Svezia accusa l'Italia: "Elanga è stato vittima di commenti razzisti da un avversario"
Lo sfogo di Koulibaly contro i cori razzisti: “Cacciateli dagli stadi”. Aperta indagine
Lo sfogo di Koulibaly contro i cori razzisti: “Cacciateli dagli stadi”. Aperta indagine
67 di Videonews
La traduttrice va in crisi e dimentica le parole, il gesto di Mourinho: “Sta tranquilla”
La traduttrice va in crisi e dimentica le parole, il gesto di Mourinho: “Sta tranquilla”
849 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni