Kalidou Koulibaly è sul mercato, come Arkadiusz Milik. La conferma arriva direttamente dal presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis che ha fatto il punto della situazione sul futuro del difensore e dell'attaccante destinati, in caso di offerta giusta a lasciare la città partenopea. Il patron ha voluto tranquillizzare i tifosi, assicurando che la società saprà come sostituirli in sede di trattative.

De Laurentiis su Koulibaly e Milik

Ai microfoni di Canale 21, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato di mercato, e in particolare delle possibili operazioni in uscita. Il numero uno del club partenopeo ha fatto chiarezza sulla posizione di Milik e soprattutto Koulibaly, senza troppi giri di parole: "Koulibaly e Milik sono tutti e due in uscita, mercato permettendo. Quindi, se il mercato permetterà le uscite di questi due bravissimi calciatori, noi sapremo come sostituirli, altrimenti se ne parlerà l’anno prossimo".

L'offerta del Manchester City per Koulibaly

Non sembrano dunque esserci molti dubbi sul futuro del difensore e dell'attaccante. Il primo è al centro di una massiccia offensiva del Manchester City, su cui filtra grande ottimismo dall'Inghilterra. I Citizens con l'ultima offerta hanno messo sul piatto poco più di 70 milioni di euro, più bonus spingendosi dunque vicino alla richiesta di 90 milioni del Napoli. per quanto riguarda Milik la situazione è più complicata, con la Roma in pressing dopo che la Juventus sembra essersi ormai defilata.

De Laurentiis ne ha approfittato anche per parlare del prossimo Napoli definito "Oshimeniano", in omaggio all'ultimo colpo di mercato. Il patron è molto fiducioso e crede nel progetto targato Gattuso: "Il prossimo Napoli me lo immagino col 4-2-3-1, però poiché Gattuso è anche estremamente creativo ed è capace di reinventarsi le cose a seconda degli avversari e di come si sviluppano gli allenamenti dei calciatori che abbiamo a disposizione.