Oggi, 2° gennaio 2020, per la Serie A si apre ufficialmente la sessione invernale di calciomercato che durerà fino alle 20 del giorno 31. Diverse le trattative già avviate dalle 20 società del massimo campionato italiano. Il primo colpo lo ha assestato il Milan che ha ingaggiato a parametro zero il 38enne Zlatan Ibrahimovic, ma ci sono diverse operazioni che sono in dirittura d’arrivo o che potrebbero sbloccarsi nelle prossime ore. Ecco quali sono le più calde di questo mese.

Kulusevski alla Juventus

È chiusa l'operazione che porterà il talento svedese classe 2000 Dejan Kulusevski alla Juventus. I bianconeri hanno infatti praticamente definito l’affare con l’Atalanta proprietaria del suo cartellino bruciando di fatto l’Inter da tempo sulle tracce del calciatore: 35 milioni di euro più 10 di bonus (al massimo) alla "Dea" con il giocatore che verrà acquistato subito dal club piemontese ma che, salvo imprevisti, rimarrà in prestito al Parma fino a giugno. Per il giovanissimo scandinavo pronto un contratto quinquennale da 2.5 milioni di euro a stagione.

Inter su Alonso (Acuna), Vidal, Llorente, Giroud

Perso Kulusevski, l’Inter rimane comunque la società più attiva sul mercato. I dirigenti nerazzurri sono infatti impegnati su più tavoli con l’obiettivo di rinforzare la rosa a disposizione di Antonio Conte al quale si vorrebbe regalare un esterno sinistro, un centrocampista e un centravanti. A tal proposito si parla con il Chelsea per il laterale spagnolo Marcos Alonso e l’attaccante francese Olivier Giroud, ma al momento entrambe le trattative sembrano frenate dalle elevate richieste economiche dei Blues. Per tanto Marotta e soci stanno tenendo vive le piste che portano al terzino argentino dello Sporting Lisbona Marcos Acuna e alla punta spagnola del Napoli Fernando Llorente (sul tavolo uno scambio con Matteo Politano). Per il centrocampo invece la trattativa più avanzata al momento sembra essere quella con il Barcellona per il cileno Arturo Vidal che spinge per la cessione: continui i contatti con il club blaugrana, anche se nelle ultime ore si registra l’inserimento della Juventus che starebbe tentando, dopo Kulusevski, di beffare nuovamente i rivali per lo scudetto.

Napoli, Lobotka primo colpo dell'anno

Oltre al possibile scambio Llorente-Politano con l’Inter, il ds del Napoli Giuntoli sta lavorando per regalare al nuovo tecnico Gennaro Gattuso un primo rinforzo sulla mediana. È entrata nel vivo infatti la trattativa con il Celta Vigo per il centrocampista slovacco Stanislav Lobotka, anche se ancora c’è una piccola distanza tra i due club: i partenopei offrono difatti 16 milioni più 2 di bonus, mentre gli spagnoli ne vorrebbero almeno una ventina (senza bonus).

Milan, tutto su Todibo

Dopo il ritorno di Zlatan Ibrahimovic, il Milan è vicinissimo a piazzare un altro colpo che dovrebbe andare a rinforzare il reparto arretrato di Stefano Pioli. Convinto il centrale 20enne Jean-Claire Todibo, restano da definire infatti i dettagli con il Barcellona per l’approdo del francese a Milanello. L’ultimo nodo da sciogliere è quello relativo alla formula dell’operazione: i catalani vorrebbero cedere il difensore in prestito secco, mentre i rossoneri vorrebbero inserire un diritto di riscatto (anche con eventuale “recompra” in favore dei blaugrana).

Il Genoa si rilancia con Perin, Behrami, Borini, Krmencik

Tra le squadre che in questo momento lottano per la salvezza quella più attiva sul mercato è certamente il Genoa di Enrico Preziosi che ha già praticamente chiuso due operazioni e sta lavorando per rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione del nuovo tecnico Davide Nicola, appena subentrato a Thiago Motta. Si possono già considerare difatti nuovi giocatori del Grifone sia il portiere Mattia Perin (arrivato in prestito secco dalla Juventus) che il centrocampista svizzero Valon Behrami (che ha firmato un contratto fino a giugno ) che hanno già sostenuto le visite mediche con il club rossoblu.

Molto vicino anche il tesseramento di Fabio Borini, che ha trovato un’intesa di massima con i liguri, e sta cercando di liberarsi dal Milan a cui è legato da un contratto fino a fine stagione. Stesso discorso per l’attaccante Michal Krmencik del Viktoria Plzen, anche lui ad un passo dal trasferimento al Genoa per un investimento complessivo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 5 milioni di euro.

Mattia Destro atteso sotto la Lanterna

L’eventuale arrivo della punta ceca non escluderebbe però l’arrivo di un altro rinforzo in attacco: per questo proseguono le trattative con il Milan per il suggestivo ritorno di Krzysztof Piątek (operazione attualmente molto complicata per costi e valutazioni del giocatore che preferisce altre destinazioni) e con il Bologna per quello di Mattia Destro atteso per le visite mediche.