19 Gennaio 2022
21:13

Correa in lacrime, l’infortunio è doloroso: per lui Inter-Empoli finisce dopo 4 minuti

Per Correa Inter-Empoli di Coppa Italia dura appena quattro minuti poi è costretto ad abbandonare il campo per infortunio. La prima diagnosi parla di risentimento muscolare ai flessori della gamba sinistra.
A cura di Maurizio De Santis
Il pianto di Correa: l’argentino dell’Inter esce dopo 4 minuti dal match di Coppa Italia con l’Empoli per un risentimento muscolare alla coscia sinistra
Il pianto di Correa: l’argentino dell’Inter esce dopo 4 minuti dal match di Coppa Italia con l’Empoli per un risentimento muscolare alla coscia sinistra

In lacrime e con il viso tra le mani. Sconfortato. Consolato dai compagni di squadra. Per Correa il match InterEmpoli degli ottavi di finale di Coppa Italia dura appena quattro minuti poi è costretto ad abbandonare il campo per infortunio. In un contrasto con Romagnoli ha la peggio e le immagini sono chiarissime: inarca il corpo per sostenere il peso dell'avversario e la pressione sulla gamba è fatale. Sente una fitta alla coscia sinistra, porta la mano sulla parte dolente (il flessore) capisce subito che è qualcosa di serio.

Si accascia a terra e chiama la sostituzione, al suo posto entra Alexis Sanchez. Il "niño maravilla" si scalda in fretta, fa un paio di allunghi e va sul rettangolo verde, bagna "l'esordio" siglando il gol del vantaggio confermando di essere quel calciatore "pronto subito" che entra e azzanna l'incontro, può fare la differenza.

Il momento in cui Correa si fa male alla coscia sinistra e sente "tirare" il muscolo flessore.
Il momento in cui Correa si fa male alla coscia sinistra e sente "tirare" il muscolo flessore.

L'inizio della sfida strappa una smorfia ai nerazzurri: ai tifosi infreddoliti che sono a San Siro, più ancora al tecnico, Simone Inzaghi, che dalla panchina osserva l'episodio, sbotta, tiene il capo chino quando capisce che l'argentino alza bandiera bianca. E reagisce male, protestando nei confronti dell'arbitro perché avrebbe voluto il cartellino giallo nei confronti del calciatore dell'Empoli.

Il "Tucu" Correa esce in lacrime dal campo dopo pochi minuti dall’inizio della partita di Coppa Italia
Il "Tucu" Correa esce in lacrime dal campo dopo pochi minuti dall’inizio della partita di Coppa Italia

Il "Tucu" non ce la fa e piange, le sensazioni che ha sono brutte: teme di andare incontro a un lungo stop. La prima diagnosi parla di risentimento muscolare ai flessori della gamba sinistra ma nelle prossime ore, quando il calciatore sarà sottoposto a ulteriori esami diagnostici, il quadro clinico sarà più chiaro e sarà possibile determinare i tempi di recupero. È il terzo infortunio di natura muscolare per Correa in questa stagione, nel complesso sono cinque le gare saltate finora: una a ottobre, quattro a dicembre scorso perché stoppato da un infortunio alla coscia.

Inter prima in classifica in attesa del Milan: l'Empoli cade a San Siro sotto i colpi di Lautaro
Inter prima in classifica in attesa del Milan: l'Empoli cade a San Siro sotto i colpi di Lautaro
Spinazzola in campo dopo 10 mesi, rivive l'incubo: "L'infortunio mi ha mangiato lentamente"
Spinazzola in campo dopo 10 mesi, rivive l'incubo: "L'infortunio mi ha mangiato lentamente"
L'Inter tira un sospiro di sollievo, nessun problema al ginocchio per Barella: "Sto bene"
L'Inter tira un sospiro di sollievo, nessun problema al ginocchio per Barella: "Sto bene"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni