276 CONDIVISIONI
14 Giugno 2022
16:13

Cassano contro tutti: “Dybala non serve, Lukaku vuole l’Inter perché al Chelsea non tocca palla”

La strategia di mercato dell’Inter solleva le critiche dell’ex calciatore. Durante un intervento a teatro della Bobo Tv ha spiegato perché gli arrivi della Joya e del belga non fanno al caso dell’Inter. Per lui il calciatore non perdere è un altro.
A cura di Maurizio De Santis
276 CONDIVISIONI
Antonio Cassano critica la scelta dell’Inter di puntare sul mercato tutto su Lukaku e Dybala.
Antonio Cassano critica la scelta dell’Inter di puntare sul mercato tutto su Lukaku e Dybala.

Bastian contrario. Contro tutti. Senza peli sulla lingua né timore di dire come la pensa. Le trattative di mercato e le strategie dei club finiscono sotto i riflettori in questa porzione di estate ancora caratterizzata dagli ultimi impegni della Nazionale. A metà agosto scatterà il campionato di Serie A e sancirà l'inizio di una stagione serrata complice il mese di stop (tra novembre e dicembre) previsto per i Mondiali in Qatar. Le big si muovono, le operazioni Dybala e Lukaku tengono banco in casa Inter: l'argentino può essere considerato più vicino, per il belga serve invece che si realizzi un delicato gioco di incastri e di convenienze economiche.

Antonio Cassano gela l'entusiasmo dei tifosi nerazzurri censurando il piano del club per due calciatori che, per ragioni differenti, non sembrano (secondo lui) fare al caso del tecnico Simone Inzaghi. La prima riflessione è dedicata all'argentino che dalla Juventus si è liberato a parametro zero. "A me non piace", dice nel corso del suo intervento alla Bobo Tv questa volta in teatro e articola il discorso paventando una sorta di convivenza difficile con Lautaro Martinez. "L'affare è fatto anche se non serve ma l'hanno voluto prendere. Se hai un calciatore come Lautaro come seconda punta affianco a lui serve uno pesante… un carro armato, uno alla Dzeko. Non riesco a vedere un'Inter senza il Toro e poi c'è Correa che è un pupillo di Inzaghi".

Antonio Cassano censura la strategia di mercato dell’Inter che punta a prendere Dybala e Lukaku.
Antonio Cassano censura la strategia di mercato dell’Inter che punta a prendere Dybala e Lukaku.

A proposito di punte che hanno nella fisicità e nelle capacità di fare salire la squadra, di rappresentare un punto di riferimento fisso là davanti, di fare reparti da sole perché l'ex fantasista barese storce il muso quando parla anche dell'ex, Lukaku? Possibile che il bosniaco sia preferibile al belga? L'idea che ha Cassano è molto netta: "Non lo prenderei di nuovo all'Inter. Quando andò via disse che sarebbe andato al Chelsea, la squadra dei sogni, che gli aveva offerto un ingaggio da 15 milioni netti".

Fu un addio che convenne a tutti: all'Inter che ricavò un bel po' di soldi preziosi (115 milioni) così da alimentare il bilancio; al calciatore che a Londra poteva guadagnare uno stipendio che in Italia nessuno gli avrebbe garantito. Poi, però, qualcosa è andato storto… "Lì non tocca un pallone, ecco perché vorrebbe tornare in Italia… poi lo devi pagare".

 
276 CONDIVISIONI
Una frase di Lukaku fa impazzire i tifosi del Chelsea:
Una frase di Lukaku fa impazzire i tifosi del Chelsea: "Qualcuno glielo dica"
Il Chelsea piomba su Casadei e l'Inter rivede i fantasmi del passato: teme un altro disastro
Il Chelsea piomba su Casadei e l'Inter rivede i fantasmi del passato: teme un altro disastro
La Roma batte il Tottenham, Dybala crea e Ibanez segna. L'Inter in rimonta pareggia con il Lione
La Roma batte il Tottenham, Dybala crea e Ibanez segna. L'Inter in rimonta pareggia con il Lione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni