5 Settembre 2021
15:36

Biglietti Champions troppo costosi, i tifosi protestano e il Milan si scusa: “Abbiamo sbagliato”

I prezzi troppo alti dei biglietti per le partite interne di Champions del Milan hanno fatto arrabbiare i tifosi, che hanno protestato anche attraverso un comunicato ufficiale. Una presa di posizione che ha spinto la dirigenza del club rossonero a fare dietrofront. Una scelta apprezzata dalla Curva.
A cura di Marco Beltrami

In casa Milan è partito il conto alla rovescia per il ritorno in campo in Champions League, il prossimo 15 settembre contro il Liverpool. Nel frattempo però nelle ultime ore è montato un caso per i prezzi dei biglietti, a giudizio dei tifosi troppo alti. Ecco allora il comunicato della Curva per esternare le proprie lamentele per il listino prezzi dei ticket di San Siro. E il club del capoluogo lombardo, attraverso un comunicato a firma dell'ad Gazidis, ha annunciato che rivedrà il costo dei tagliandi andando incontro ai tifosi, che non hanno perso tempo per manifestare gratitudine.

Da un minimo di 69 euro ad un massimo di 490 euro, passando per i 119 euro della Curva Sud. I prezzi dei biglietti per le gare interne del Milan in Champions sono stati definiti inammissibili dalla Curva Sud Milano e dall'AIMC, ovvero l'Associazione Italiana Milan Clubs che in una nota hanno alzato la voce con il club. Le proteste hanno spinto il club a rivedere i suoi piani: in una lettera a firma di Ivan Gazidis ecco il dietrofront, nel tentativo di venire incontro alle esigenze del popolo rossonero.

Pur ribadendo la necessità di incassare il più possibile per "far crescere i ricavi e reinvestirli bene nel Milan", grazie alla vendita dei biglietti (soprattutto dopo le difficoltà generate dalla pandemia), il Milan ha deciso "di trovare un equilibrio dei prezzi che permetta di generare le entrate necessarie, senza escludere o penalizzare alcuna parte della vasta e appassionata tifoseria". Ecco allora il passo indietro: "La vendita dei biglietti sarà quindi temporaneamente sospesa e riaperta a tempo debito con un approccio tariffario rivisto, occupandoci anche di tutti gli aspetti procedurali e amministrativi correlati".

Ancor prima degli introiti per il Milan sono fondamentali i rapporti con i sostenitori per la società a detta di Gazidis: "Per mantenere un rapporto onesto e trasparente, se facciamo scelte discutibili, è nostro dovere ammetterlo, ma è altrettanto importante sentire la vostra fiducia e il vostro sostegno per qualsiasi decisione presa, attraverso un dialogo costruttivo, poiché queste decisioni sono sempre prese esclusivamente per il bene del Milan.

L'atteggiamento e il dietrofront del Milan hanno soddisfatto i tifosi che hanno subito diramato un'altra nota per ringraziare la società: "Ringraziamo la società per aver preso coscienza della spiacevole situazione relativa alla vendita dei biglietti di Champions League. Ancora una volta la dirigenza si è dimostrata sensibile nei confronti dei propri tifosi, annunciando un nuovo listino prezzi per le gare di coppa. Sempre con il Milan nel cuore".

I tifosi del Milan non perdonano Kessié: "Anche lui è pronto a passare all'Inter"
I tifosi del Milan non perdonano Kessié: "Anche lui è pronto a passare all'Inter"
Pellegrini ci mette la faccia, chiede scusa ai tifosi della Roma: la maglia non la vogliamo
Pellegrini ci mette la faccia, chiede scusa ai tifosi della Roma: la maglia non la vogliamo
Napoli-Legia Varsavia, niente biglietti ai tifosi ospiti: "Azione ingiustificata e discriminatoria"
Napoli-Legia Varsavia, niente biglietti ai tifosi ospiti: "Azione ingiustificata e discriminatoria"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni