1.224 CONDIVISIONI
13 Settembre 2022
10:43

Berlusconi ha deciso l’esonero di Stroppa, il Monza cambia allenatore: è Raffaele Palladino

Il Monza ha deciso di esonerare Giovanni Stroppa dal ruolo di allenatore dei brianzoli. Il tecnico ha totalizzato soltanto un punto nelle prime sei partite di campionato.
A cura di Fabrizio Rinelli
1.224 CONDIVISIONI

Il Monza ha deciso di esonerare Giovanni Stroppa dal ruolo di allenatore dei brianzoli, decisione ufficiale. Troppo poco un punto nelle prime sei gare di campionato per il presidente Silvio Berlusconi e per Adriano Galliani. Se prima c'era stata massima fiducia quando nelle prime gare la squadra lombarda ancora sembrava non aver trovato i giusti equilibri, ora la scelta della società è stata presa. E non a caso le dichiarazioni di Berlusconi sono sembrate quasi un presagio: "Il Monza deve cambiare il modo di stare in campoha detto l'85enne patron a Rtl 102.5I giocatori sono bravi, a livello di Serie A. Credo che adesso me ne dovrò interessare ancora io, come ho fatto all'inizio dei campionati di Serie B e C". E così è stato fatto.

Tanti problemi sin da subito per Stroppa in questa sua nuova avventura al Monza in Serie A. Da una squadra del tutto nuova e cambiata in estate con l'innesto di diversi giocatori dal mercato fino ai rapporti non proprio idilliaci con alcuni elementi della rosa, Petagna in primis: finito in tribuna a Lecce proprio a causa di un diverbio con l'allenatore. Al suo posto è stato per ora promosso Raffaele Palladino come tecnico della Prima Squadra dalla Primavera in attesa di una decisione definitiva come sottolinea il club in una nota. "AC Monza comunica che la guida tecnica della Prima Squadra viene affidata a Raffaele Palladino, allenatore della Primavera biancorossa dalla stagione sportiva 2021-2022 e già dal 2019 nell’organico tecnico del Settore Giovanile del Monza".

Claudio Ranieri sembra essere l'obiettivo numero uno di Berlusconi ma non si escludono anche altri nomi come l'ex Empoli Andreazzoli e Roberto Donadoni. Difficile arrivare a De Zerbi in questo momento dato che l'allenatore sembra essere molto vicino al Brighton. Soluzione gradita alla società è anche quella rappresentata da D'Aversa, ex Parma e Sampdoria. Nel frattempo il Monza ha salutato Stroppa ufficializzando il suo addio con un comunicato: "AC Monza comunica di aver sollevato Giovanni Stroppa dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. Il Club ringrazia il tecnico per il percorso compiuto insieme, culminato con la conquista di una storica promozione in Serie A. AC Monza augura a Giovanni Stroppa i migliori successi professionali per il futuro".

Il prossimo allenatore dovrà inevitabilmente dare un equilibrio e soprattutto un'identità a questa squadra che si è dovuta amalgamare nel corso delle settimane dopo i diversi arrivi dal mercato. In attacco Caprari e Petagna sono sembrati ancora poco affiatati e in difesa i brianzoli hanno dimostrato di far fatica nonostante i tanti innesti. Pessina e Sensi a centrocampo rappresentano una certezza ma oltre al gol di Lecce, l'ex Inter sembrava aver ancora bisogno di una spinta in più. Il Monza è riuscito a conquistare soltanto un punto in queste prime sei giornate di campionato perdendo all'esordio casalingo in Serie A contro il b, poi in trasferta contro il Napoli in trasferta, ancora ko in casa con l'Udinese e all'Olimpico contro la Roma per poi perdere 2-0 contro l'Atalanta prima del pareggio di Lecce nell'ultimo turno che ha convinto Berlusconi e Galliani a cambiare la guida tecnica prima che sia troppo tardi.

1.224 CONDIVISIONI
Bologna corsaro a Monza, si sblocca Orsolini e firma la rimonta: vince ancora Thiago Motta
Bologna corsaro a Monza, si sblocca Orsolini e firma la rimonta: vince ancora Thiago Motta
Sarri si sfoga ancora, Lazio alla sesta gara in 18 giorni:
Sarri si sfoga ancora, Lazio alla sesta gara in 18 giorni: "Follia e tutti stanno zitti"
Altro segnale da Scudetto del Napoli al campionato: Osimhen ed Elmas fermano l'Atalanta
Altro segnale da Scudetto del Napoli al campionato: Osimhen ed Elmas fermano l'Atalanta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni