137 CONDIVISIONI
1 Giugno 2022
11:41

Bale annuncia l’addio ufficiale al Real Madrid dopo 9 anni: “Qui si è avverato il mio sogno”

Gareth Bale lascia ufficialmente il Real Madrid dopo 9 anni. Il gallese ha vinto 5 Champions League con i Blancos e ora sarà liberò di accasarsi ovunque vorrà. Ha salutato tutti con una lunga lettera.
A cura di Paolo Fiorenza
137 CONDIVISIONI

Gareth Bale ha salutato ufficialmente il Real Madrid dopo 9 anni di successi, titoli e gol che hanno fatto la storia del club spagnolo. Negli occhi dei tifosi delle Merengues sicuramente la rete messa a segna dal gallese contro il Barcellona nella finale di Copa del Rey del 2014 e tanti altri momenti rimasti impressi nella memoria collettiva del popolo Blancos. Sicuramente da dimenticare l'ultima stagione vissuta da separato in casa in cui ha giocato solo 290′ in 7 presenze complessive. Pochini per uno che guadagna un ingaggio stagionale da 18 milioni di euro e che non è riuscito a trovare con la società un accordo sulla risoluzione di un contratto che scadrà naturalmente il prossimo 30 giugno.

Bale sarà così libero di accasarsi altrove a parametro zero ma sicuramente a 33 anni dovrà rivedere le cifre del suo ingaggio per iniziare una nuova esperienza. Il gallese ha annunciato il suo addio al Real Madrid con una lettera pubblicata sui suoi account social in cui ringrazia società e compagni di squadra. Bale ha usato parole splendide nei confronti dell'ormai suo ex club: "Sono arrivato qui 9 anni fa da giovane che voleva realizzare il mio sogno di giocare per il Real Madrid. Indossare la divisa bianca con lo scudetto sul petto, giocare al Santiago Bernabéu, vincere titoli e la Champions League". Bale in 9 anni ha giocato 258 partite vincendo 19 trofei di cui 5 Champions segnando 106 gol più 67 assist.

Bale prosegue nella sua lettera di ringraziamento: "Sto scrivendo questo messaggio per ringraziare tutti i miei compagni di squadra, passati e presenti, i miei manager, lo staff dietro le quinte e i tifosi che mi hanno supportato – scrive – Ora posso guardare indietro, riflettere e dire onestamente che questo sogno si è avverato. Far parte della storia di questo club e ottenere ciò che abbiamo ottenuto quando ero un giocatore del Real Madrid è stata un'esperienza incredibile che non dimenticherò ma". Non sono mancate anche parole importanti nei confronti della società con il quale proprio in questi anni ha avuto forti frizioni proprio per via dell'enorme cifra prevista dal suo stipendio che lo scorso anno l'ha portato a giocare in prestito al Tottenham, squadra dal quale era stato prelevato dal Real Madrid nel 2013 per una cifra pari a 101 milioni di euro.

"Voglio anche ringraziare il presidente Florentino Pérez, José Ángel Sánchez e il direttivo per avermi dato l'opportunità di giocare per questo club. Insieme siamo riusciti a creare dei momenti che vivranno per sempre nella storia di questo club e del calcio". Con il Real Madrid i successi di Bale sono stati davvero tanti. Il gallese ha vinto tre campionati spagnoli, una Coppa del Re, 2 Supercoppe di Spagna, 5 Champions League eguagliando Cristiano Ronaldo, 3 Supercoppe europee e 4 Mondiali per Club. Ora il futuro di Bale è ancora incerto ma già si presume che la sua carriera possa proseguire anche nel Toronto di Insigne oppure nel Cardiff City, una suggestione notevole con il club gallese.

137 CONDIVISIONI
I tifosi del Real Madrid non hanno dimenticato il rifiuto di Mbappé:
I tifosi del Real Madrid non hanno dimenticato il rifiuto di Mbappé: "Zero Champions League"
Real Madrid-Eintracht dove vederla in diretta TV e streaming: le formazioni ufficiali della finale di Supercoppa Europea
Real Madrid-Eintracht dove vederla in diretta TV e streaming: le formazioni ufficiali della finale di Supercoppa Europea
Paulo Dybala è della Roma, c'è l'annuncio ufficiale: indosserà la maglia numero 21
Paulo Dybala è della Roma, c'è l'annuncio ufficiale: indosserà la maglia numero 21
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni