L'ennesima goleada al Cagliari ha confermato la bontà dell'attacco di Gasperini che non sembra conoscere ostacolo alcuno. I nerazzurri hanno macinato gioco e reti anche contro gli isolani nel terzo turno di campionato dopo aver asfaltato a suon di gol la Lazio all'Olimpico e il Torino. Entrambi successi esterni, entrambi con 4 gol all'attivo che, con gli attuali  13 gol  portano ad uno straordinario totale di  4.3 reti in soli 270 minuti di gioco.

Come questa Atalanta non c'è nessun'altra squadra in Europa, nei massimi campionati, ad aver dimostrato una quadratura offensiva di tale portata. Tra Liga, Bundesliga, Premier League e Ligue 1 anche le armate storiche come Paris Saint Germain, Manchester City, Liverpool, Bayern Monaco, Barcellona o Real Madrid stanno lasciando spazio ai ragazzi terribili di Gasperini. Numeri alla mano, ciò che sta facendo l'Atalanta è impressionante, riscrivendo le gerarchie del campionato italiano ma anche gli equilibri europei. E in vista della prossima Champions League, come bihlietto da visita non è assolutamente niente male.

In 270 minuti l'Atalanta ha segnato   gol, con una media superiore alle 4 reti ogni 90 minuti. Dopo tre incontri, nessuno ha fatto di meglio in Europa. In Francia, nella Ligue 1 dominata al momento dalla sorpresa Rennes, il campionato è arrivato alla sesta giornata. Dopo 3 turni però, il massimo attacco era dell'attuale capolista con ‘soli' 7 gol in 270 minuti. In Germania, in Bundesliga (dove si gioca il 4° turno), dopo tre partite il miglior attacco è rappresentato dal Lipsia con 8 gol, mentre in Inghilterra c'è il Leicester che ha la media più vicina all'Atalanta con 12 reti dopo 3 gare. Infine la Spagna: in Liga c'è ancora chi deve giocare il terzo turno, come il Barcellona ma i blaugrana devono superarsi per sfiorare l'Atalanta e segnare almeno cinque gol nella prossima sfida contro il Siviglia.