1.222 CONDIVISIONI

Arrivabene non sa di essere registrato: svela perché la Juve non esonera Allegri

A margine del pranzo di vigilia di Juventus-Benfica di Champions League, l’Ad Maurizio Arrivabene si è lasciato scappare la verità.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Paolo Fiorenza
1.222 CONDIVISIONI
Immagine

La Juventus si lascia alle spalle le polemiche roventi seguite al gol ingiustamente annullato a Milik nei minuti finali del match contro la Salernitana e prova a resettarsi velocemente per la sfida di Champions League col Benfica, appuntamento da non fallire assolutamente dopo l'esordio con sconfitta in casa del PSG. I bianconeri sono ottavi in campionato, frutto di una partenza stentata oltre che dei due punti che mancano all'appello per la clamorosa svista arbitrale di domenica sera, e sulla graticola è già finito il tecnico Massimiliano Allegri.

Sembrano passati secoli da quando due estati fa il livornese veniva atteso come il salvatore della patria dopo il benservito dato a Pirlo. Quella marea di consenso nostalgico si è trasformata in voglia d'altro già l'anno scorso, quando la Juve è riuscita faticosamente ad acciuffare il quarto posto. L'hashtag #AllegriOut è rispuntato anche quest'anno alle prime difficoltà, non solo per i risultati che non assecondano la filosofia pragmatica del tecnico, ma anche per il tasto dolente del gioco sparagnino e poco spettacolare. che all'estero ha fatto definire Allegri "un dinosauro".

Max Allegri se la ride: i tifosi della Juve lo vorrebbero out
Max Allegri se la ride: i tifosi della Juve lo vorrebbero out

In molti tra i tifosi bianconeri vorrebbero un gesto di coraggio della Juventus, ovvero l'esonero dell'allenatore, e qualcuno oggi lo ha chiesto direttamente all'Ad bianconero Maurizio Arrivabene, a margine del pranzo di vigilia con i dirigenti del Benfica in un ristorante di Torino. Un invito a cacciare Allegri al quale Arrivabene ha risposto d'istinto, non pensando che qualcuno lo stesse registrando in un video: "Lo paghi tu quell'altro che viene?". Una battuta che ha provocato le risate dei presenti e ha scoperto un punto sensibile dell'uomo di fiducia della proprietà, arrivato alla Juve col preciso compito di rimettere a posto i conti.

Il nocciolo della questione non è solo lo stipendio che dovrebbe essere elargito ad un nuovo allenatore di fascia alta, ma soprattutto il contrattone che blinda l'attuale tecnico della Juventus. Nell'estate del 2021 Allegri è stato convinto al gran ritorno anche da un'offerta di ingaggio pari a 7 milioni netti fino al 2025. Un paracadute di massima sicurezza: sganciarlo costerebbe davvero troppo per le attuali strategie di bilancio della società bianconera.

1.222 CONDIVISIONI
Righetti è amico di Allegri e sa dove andrà l'anno prossimo: tira in ballo Antonio Conte
Righetti è amico di Allegri e sa dove andrà l'anno prossimo: tira in ballo Antonio Conte
Rabiot e McKennie infortunati, Allegri ridisegna il centrocampo per Napoli-Juve: le possibili scelte
Rabiot e McKennie infortunati, Allegri ridisegna il centrocampo per Napoli-Juve: le possibili scelte
Allegri multato di 10mila euro dopo Juve-Udinese: cosa è successo nel tunnel con l'arbitro
Allegri multato di 10mila euro dopo Juve-Udinese: cosa è successo nel tunnel con l'arbitro
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views