19.590 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Enrica Bonaccorti: “Con mio marito finì dopo una spinta, andò via quando mia figlia aveva 11 mesi”

Enrica Bonaccorti racconta a Verissimo la fine del suo matrimonio: “Mi diede una spinta per lasciare casa quando avevo mia figlia in braccio e mi bastò. Alle donne dico sempre di non aspettare il secondo schiaffo”.
A cura di Andrea Parrella
19.590 CONDIVISIONI
Immagine

Enrica Bonaccorti si racconta a Verissimo. L'attrice e conduttrice televisiva ha parlato dalla vita privata piuttosto movimentata, tra matrimonio, amori e flirt con diversi personaggi del mondo della cultura, della musica e dello spettacolo, si è presentata in studio con un vistoso tutore al braccio, a seguito di una caduta che l'ha costretta a un'operazione alla spalla: "Me la sono sbriciolata".

Una storia personale segnata da un matrimonio da cui è nata la figlia, Verdiana, che di quel rapporto è la cosa più bella ma anche l'unica rimasta: "Da 20 anni viviamo insieme io e Verdiana […] Mio marito l'abbiamo perso di vista che la bambina aveva 11 mesi, praticamente non l'ho mai più rivisto. È stato sempre completamente assente e io l'ho quasi dimenticato".

Un marito dimenticato

Il racconto di Bonaccorti prosegue parlando di come la figlia sia cresciuta solo con lei, in assenza totale del padre: "Lei non lo ha cercato negli anni. Dopo 3-4 mesi dalla nascita della bambina ho scoperto che la casa dove vivevamo non era sua ma in subaffitto. Mia mamma ci accolse subito. Non c'è stata mai nemmeno una telefonata per il compleanno di lei, ma Verdiana quando ha scoperto della sua morte l'anno scorso, si è presentata al funerale. Io no, per me era diventato un estraneo".

Un rapporto, quello con il marito, che non ha mai avuto seguito: "Non ho mai avuto dolore per la fine della nostra storia, nel momento in cui è uscito da casa di mamma dandomi una spinta mentre avevo la bambina in braccio, ho capito che mi bastò. Alle donne dico sempre di non aspettare il secondo schiaffo o la seconda spinta, basta la prima. Quando uscì da quella porta, fu un sipario perenne". 

La figlia Verdiana ha cambiato cognome

E che è stato "rimosso" dalla stessa figlia attraverso una scelta significativa: "Mia figlia porta il mio cognome, lo ha voluto lei. Mi pare accadde circa 15 anni fa, lo ha ottenuto subito perché lei non ha mai avuto rapporti né col padre né con la famiglia di lui. Si chiedeva per quale motivo avrebbe dovuto portare un cognome che non le significava nulla. D'altronde è cresciuta con me, sarebbe stato finto, la cosa vera è questa: lei è Verdiana Bonaccorti". 

19.590 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views