38 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Dramma in Francia, morto il volto Tv Gerard Leclerc: pilotava un aereo precipitato

Il giornalista e conduttore televisivo era un volto emblematico della Tv francese. È morto il 15 agosto dopo un incidente aereo, a bordo oltre a lui c’erano altre due persone.
A cura di Andrea Parrella
38 CONDIVISIONI
Immagine

Dramma in Francia, per la morte di Gérard Leclerc, volto emblematico della televisione nazionale, giornalista stimato che ha lavorato per oltre trent'anni nel servizio pubblico. L'uomo è scomparso brutalmente all'età di 71 anni a seguito di un incidente aereo. Il velivolo da turismo pilotato dallo stesso Leclerc, sul quale si trovavano altre due persone, è precipitato nel pomeriggio di martedì 15 agosto nelle zone della Loira, inabissandosi proprio in prossimità dell'estuario di uno dei fiumi più lunghi della Francia.

Le ricerche dopo l'incidente

Ad avvistare il relitto due cacciatori di paludi, che hanno aiutato gli inquirenti nei soccorsi segnalando il punto dell'impatto. Ne sono quindi seguite ricerche lunghe e difficoltose, complicate dalle condizioni meteo e le correnti marine. L'abitacolo è stato ritrovato dai soccorsi poche ore dopo e le tre persone che si trovavano a borso sono state identificate. I corpi delle due persone a bordo oltre a Leclerc sono stati riportati in superficie nella mattina di mercoledì, ma non è stata resa nota la loro identità. L'atterraggio dell'aereo pilotato da Leclerc doveva atterrare a La Baule per assistere al concerto del fratellastro Julien Clerc, previsto proprio per la sera del 17 agosto.

L’aereo pilotato dal giornalista Gérard Leclerc era sparito dalle rilevazioni dei radar il giorno prima alle 11.42. Da subito le ipotesi vanno nella direzione dell’errore umano o il problema meccanico. Il giornalista volava regolarmente, era membro dell’aeroclub da oltre 15 anni ed aveva dunque una certa esperienza.

La carriera di Gerard Leclerc

Gerard Leclerc è stato un volto di riferimento della Tv francese. Nel corso di tre decenni ha lavorato per due delle principali reti del servizio pubblico, France 2 e France 3, diventando anche direttore del Tg di France 2. Il giornalista era sposato con Julie Leclerc (alias Chantal Séloron), voce storica di Europe 1 per quasi 50 anni, con la quale ha avuto tre figli.

38 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views