954 CONDIVISIONI
21 Luglio 2022
22:45

Ricky Martin si sfoga in un video dopo l’archiviazione: “Ho bisogno di parlarne, è stato devastante”

Ora che l’ordinanza restrittiva è stata respinta da un giudice nel tribunale di Porto Rico, l’artista si è voluto sfogare con un video indirizzato ai suoi fan. “Sono davanti alle telecamere oggi perché ho bisogno di parlare per poter iniziare il mio processo di guarigione”.
A cura di Giulia Turco
954 CONDIVISIONI

Poche ore dopo l’archiviazione del caso che ha coinvolto Ricky Martin e le accuse di violenza sessuale esposte e in seguito ritirate da parte del nipote 21enne Dennis Yadiel Sanchez, l’artista è tornato a parlare di quel che ha vissuto nell'ultimo periodo. Lo ha fatto tramite un video pubblicato dal magazine americano TMZ, nel quale si è detto stremato ma desideroso di superare il brutto periodo. Ritirato l’ordine restrittivo nei suoi confronti, ora Martin si augura inoltre il meglio per suo nipote.

Lo sfogo di Ricky Martin finalmente libero di parlare

Finora Ricky Martin è stato legalmente obbligato a tacere sul caso, ma ora che l’ordinanza restrittiva è stata respinta da un giudice nel tribunale di Porto Rico, l’artista si è voluto sfogare con un video indirizzato ai suoi fan. “Sono davanti alle telecamere oggi perché ho bisogno di parlare per poter iniziare il mio processo di guarigione”, ha spiegato. “Per due settimane non ho potuto difendermi perché la legge mi impediva di parlare prima di essermi presentarmi davanti al giudice”, spiega. “Grazie a Dio le affermazioni in questione si sono rivelate false, ma vi dirà la verità: è stato davvero doloroso. È stato devastante per me, la mia famiglia, i miei amici. Non lo auguro a nessuno”.

Il video prosegue con un pensiero per il nipote Dannis, che il cantante non menziona mai esplicitamente. “Alla persona che affermava queste sciocchezze auguro il meglio e spero trovi aiuto, così da poter iniziare una nuova vita piena di amore, verità e gioia e che non faccia del male a nessuno”, ha aggiunto. Ora la mia priorità è guarire. Come? Con la musica. Non vedo l’ora di tornare sul palco, che è ciò che so fare meglio. Grazie a tutti i miei amici, grazie ai miei fan che hanno creduto in me. Non avete idea della forza che mi avete dato con ogni singolo commento sui social. Dio vi benedica”.

Il nipote di Ricky Martin ha ritirato spontaneamente le accuse

"La verità ha prevalso". Così Ricky Martin era tornato sui social pubblicando il suo primo post dopo l'archiviazione del caso. È la nota dei suoi legali, che si dicono soddisfatti del risultato ottenuto in tribunale. "Come abbiamo anticipato, l'ordine restrittivo temporaneo non è stato esteso dalla Corte. L'accusatore ha confermato in tribunale di aver preso da solo la decisione di ritirare le accuse, senza nessuna influenza esterna o pressione", spiega la nota. "Non era niente di più di un individuo problematico che faceva false accuse con assolutamente niente con cui provarle".

954 CONDIVISIONI
Ricky Martin si sfoga in un video dopo l’archiviazione: “Ho bisogno di parlarne, è stato devastante”
Ricky Martin si sfoga in un video dopo l’archiviazione: “Ho bisogno di parlarne, è stato devastante”
16 di Videonews
Ricky Martin accusato di molestie dal nipote, il 21 luglio la prima udienza
Ricky Martin accusato di molestie dal nipote, il 21 luglio la prima udienza
Christian Stefanelli dopo Amici 21 è stato scelto per ballare in Vaticano
Christian Stefanelli dopo Amici 21 è stato scelto per ballare in Vaticano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni