60 CONDIVISIONI

Morgan replica a Fedez: “Cacceranno anche lui o insultare gli assenti è conforme ai valori di Sky?”

Morgan commenta nella chat whatsapp aperta con i giornalisti le parole di Fedez nella semifinale di X Factor 2023: “Ma adesso che ha sbottato cacceranno via anche lui o insultare gli assenti a mezzo televisivo è conforme allo spirito e ai valori di Sky? Sarebbe una bella scena vederlo che si caccia via e si dà le pedate nel sedere da solo strillando: o io o io!”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Eleonora D'Amore
60 CONDIVISIONI
Immagine

Si stanno consumando gli ultimi colpi tra Fedez e Morgan. Ognuno ha scelto il proprio modo, il proprio mezzo, i propri interlocutori. Morgan ha aperto una chat whatsapp con noi giornalisti nel giorno zero, quando è stato messo alla porta da Sky per cattiva condotta a X Factor 2023. Dal suo canto, Fedez ha preferito tacere sui social, scegliendo comprensibilmente il canale televisivo che adesso gli appartiene, quello appunto di Sky, dove è appena andata in onda la semifinale di XF. Canale sul quale ha tutto l'interesse a far convergere l'attenzione pubblica.

Nella puntata di ieri sera Fedez ha voluto rispondere alle accuse di Morgan sul rapporto con Zo Vivaldi, chitarrista del gruppo degli Stunt Pilots, in quota Dargen D'Amico. Vivaldi ha collaborato ai brani di Paranoia Airlines nei brani prodotti da Canova, al quale il rapper ha fatto riferimento ieri sera, parlando di un rapporto esclusivo tra i due, che non lo aveva mai contemplato. Poi, dopo l'invettiva, la chiosa: "Sono un ragazzo che ha una piccola azienda con la sua mamma e con l'avvocato, ma per ottenere quello che ha non ho mai dovuto leccare i piedi a Giorgia Meloni e a Vittorio Sgarbi".

La replica di Morgan: "Più in basso di così non ha senso andare"

Silenzio stampa (sempre nella chat whatsapp) da parte di Morgan, che ha preferito dormici su. Poco fa, il commento amaro: "Fedez mi è piaciuto ieri sera, aveva più grinta del solito, almeno un po’ di verve! Ma adesso che ha sbottato cacceranno via anche lui o insultare gli assenti a mezzo televisivo è conforme allo spirito e ai valori di Sky? Sarebbe una bella scena vederlo che si caccia via e si dà le pedate nel sedere da solo strillando: o io o io!".

"Poi mi è piaciuta la battuta su Sgarbi e Meloni. Si vede proprio che di musica non se ne intende, non è il suo campo", ha aggiunto, "Io direi che è incommentabile. Si può solo fare ironia, più in basso di così non ha senso andare".

"I veri artisti abbracciano il perdono ed evitano l'odio"

La momentanea chiusura in un ultimo messaggio sull'impermeabilità dei veri artisti all'odio e sul valore del perdono: "Le divergenze tra gli esseri umani non sono una cosa bella, non sono uno spettacolo d’arte, non si impara niente. Io ho pensieri diversi nella mia testa, idee, visioni di musica e storie da raccontare, e penso anche che se c’è una cosa che ogni artista ha il dovere morale di promuovere è la bellezza, e la bellezza non è semplicemente una forma esteticamente sublime, ma è espressione e compimento dell’anima umana in stato di grazia. I valori che un artista non dimentica mai sono l’armonia, il dialogo, la comunicazione, l’espressione, la comprensione. Il perdono. L’odio non è cosa da artisti".

60 CONDIVISIONI
Vittorio Sgarbi: "Morgan non ha bisogno di essere un mio leccapiedi, vale immensamente più di Fedez"
Vittorio Sgarbi: "Morgan non ha bisogno di essere un mio leccapiedi, vale immensamente più di Fedez"
Pupo: "Sky e Rai non chiamino più Morgan, se si sentisse abbandonato si risveglierebbe dal delirio"
Pupo: "Sky e Rai non chiamino più Morgan, se si sentisse abbandonato si risveglierebbe dal delirio"
Tapiro a Fedez, unico a esporsi contro Morgan: "Ho detto quello che sapevo. Gli altri? Scena muta"
Tapiro a Fedez, unico a esporsi contro Morgan: "Ho detto quello che sapevo. Gli altri? Scena muta"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views